Francesco Totti

ULTIME NOTIZIE AS ROMA DAVID DI DONATELLO TOTTI – Serata a tinte giallorosse ai premi “David di Donatello”, i più importanti del cinema italiano. Se prima era stato Elio Germano a vincere come miglior attore davanti ai colleghi romanisti Mastandrea, Favino e Kim Rossi Stuart, è stato poi ‘Mi chiamo Francesco Totti‘ a vincere come miglior documentario.

Il docufilm di Alex Infascelli, con Totti voce narrante, tratto dal libro “Un capitano”, scritto dallo stesso Totti con Paolo Condò, aveva già vinto il Nastro d’argento a marzo e aveva registrato numeri record sia in sala lo scorso ottobre sia su Sky.

A ritirare il premio, dal teatro dell’Opera di Roma, il regista Alex Infascelli che ha ringraziato Totti e poi gli ha dedicato la scritta: “Siamo unici”, disegnata su un foglio. “Ringrazio tutti quelli che hanno amato questo film, chi l’ha visto al cinema e chi l’ha votato. Quando ho cominciato questo documentario non avevo idea di cosa fosse il calcio. Francesco me lo ha spiegato e ho capito che il calcio ha a che vedere con amicizia, lealtà e famiglia. Francesco mi ha fatto entrare nella sua ed è grazie a lui se ho questo premio in mano stasera”, le parole di Infascelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA