Hans-Peter Briegel, intervenuto a Tele Radio Stereo, ha parlato di Francia-Germania, match perso dai tedeschi per 2-0, ma anche del difensore della Roma, Antonio Rudiger. Queste le sue dichiarazioni:

“La Germania ha avuto due tre palle gol, non sfruttandole al meglio. Questo è stato il problema. Due anni fa ai Mondiali il nostro gioiello è stato Moeller, diciamo che ieri non avevamo un Griezmann, che nella Francia e in questo Europeo sta facendo la differenza. Poi avevamo qualche problema in difesa. Dall’infortunio di Rudiger alle assenze di Hummels nella prima gara e in quella di ieri. Assieme a Boateng forma una grande coppia. La difesa fa la differenza ma poi bisogna anche fare gol. E’ stato un po’ il problema anche dell’Italia. Grande organizzazione di gioco, sistema difensivo impeccabile, ma poi se i tuoi attaccanti non sono in forma o se non ci sono attaccanti centrali di grandissimo livello, rischi di non vincere. La Germania negli ultimi anni in attacco si è affidata ai piccoletti, come Goetze. Ma in una rosa serve anche avere l’attaccante di peso, e l’assenza di Mario Gomez nelle ultime partite l’abbiamo sofferta. Rudiger è un grande talento. Deve ancora lavorare molto per migliorarsi, ma lui può diventare un grande giocatore. Secondo me nel giro di due anni sarà titolare con merito della Germania ai Mondiali”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID