Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, ha commentato la vittoria ottenuta dalla squadra giallorossa sul campo della Virtus Entella. Queste le sue parole:

“Sono soddisfatto perché abbiamo combattuto, è stata una partita da adulti, complimenti all’Entella per la partita. Il calcio è sacrificio, spero che per i miei ragazzi diventi un mestiere, i miei attaccanti devono sempre dare una mano alla squadra. Soleri non ce l’aveva con noi, non riuscivano ad accorciare sul mediano basso e cercava nuove soluzioni. Anche Tumminello ha fatto bene, se la squadra fa questo possiamo supportare i tre attaccanti”.

Come sta Marchizza?
“Alcuni ragazzi erano stanchi ed è una situazione reale, alcuni hanno giocato tanto e questa stanchezza porta a qualche infortunio ma non dovrebbe essere niente di grave. Frattesi lo abbiamo lasciato a riposo perché ci interessa, non volevamo aggravarlo dopo la Nazionale. Quando cominciano a giocare tanto, dobbiamo capire che si stancano anche loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA