Antonio Tempestilli

ULTIME NOTIZIE AS ROMA TEMPESTILLI – Tonino Tempestilli, ex dirigente della Roma, ha rilasciato un’intervista a TMW parlando dei possibili colpi di mercato dei giallorossi. Queste le sue dichiarazioni:

“Belotti ha dimostrato di essere un ottimo attaccante ma chiaramente bisogna vedere le condizioni chieste dal Torino per poi raggiungere un’intesa. Si parla di una richiesta 30 milioni e non so quanto la proprietà sia orientata a spenderli”.

30 milioni però sarebbero una buona cifra per Belotti… 

“E’ un nazionale, certo. però in questo periodo la crisi si è fatta sentire e la proprietà deve fare attenzione ai vari investimenti, lo hanno detto loro e bisogna prenderne atto. Serve pazienza, forse questo sarà un anno di transizione e poi verrà creata una squadra competitiva per centrare certi obiettivi”.

Belotti spingerà per andare alla Roma? 

“Secondo me sì, vorrà venire alla Roma, in una gran piazza e farebbe bene. E’ chiaro, con tutto il rispetto per il Toro, che la Roma ha dimostrato di essere un gradino sopra. Sarebbe un nuovo stimolo per lui anche per confrontarsi a livello internazionale con squadre importanti. Sarebbe un salto di qualità”.

Sul portiere invece che idea si è fatto? 

“Mi è piaciuto sempre Szczesny che era da noi. Se è in uscita dalla Juve e con un contratto a condizioni giuste lo riprenderei, è da tenere in considerazione. Non punterei su giocatori troppo anziani, se ricostruisci è bene ripartire dai giovani”.

E Dzeko? 

“Dipende dal giocatore e dalla società. Tenendo Dzeko sai che lui deve giocare altrimenti può essere un problema. Devi parlar chiaro col giocatore. Se prendi Vlahovic o Belotti o Icardi, in partenza giocano loro e Dzeko inizia dalla panchina. Sono situazioni particolare e occorre capire la volontà di Dzeko”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA