Lorenzo Casini

ULTIME NOTIZIE SERIE A CASINI – Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A, ha parlato oggi a margine dell’assemblea svolta nell’Hotel Gallia di Milano. Tra gli argomenti trattati, oltre agli sponsor e ai diritti tv, anche l’approvazione del calendario della prossima stagione.

Avete approvato il prossimo calendario? 
“Il calendario è stato approvato all’unanimità. Non è un boxing day, si giocherà il 30 dicembre perché c’è la volontà dei tifosi di seguire l’evento anche in quei periodi. La Serie A ha poco spazio di manovra sui calendari e quella data è stata votata da tutti. Che si gioca troppo è un dato che è emerso da più parti anche da parte dei calciatori”.

Novità sul canale radio della Lega? 
“La discussione ha portato a decidere di completare l’istruttoria a livello legale e poi tornare in assemblea e decidere. L’assemblea ha chiesto di approfondire l’esame delle offerte”.

Che ci dice dello sponsor? 
“Rinnovato l’accordo per un ulteriore anno con l’agenzia ICE per la sponsorizzazione all’estero della Lega Serie A in cambio di 8 milioni di euro”.

Fondi per l’Ucraina? 
“All’iniziativa a sostengo dell’Ucraina è stato dedicato un fondo da 110mila euro per il progetto promosso da Shevchenko e dal ministro Ucraino”.

Avete discusso dei premi economici? 
“Non abbiamo deciso e non si è parlato della ripartizione dei premi in base all’audience. Le stagioni covid hanno creato asimmetrie sull’audit e quindi si è deciso di trovare un format diverso per trovare unità con tutte le squadre”.

Altre cose sulla radio? 
“Ci sono squadre più scettiche e altre più convinte. La procedura è andata avanti e ci sono state due proposte che devono essere esaminate”.

Gli advisor? 
“Il consiglio dovrà rendere più formale il processo e in assemblea migliorare il percorso di avvicinamento da parte di questi Advisor. Per ora il bando dei diritti prescinderà dall’intervento o meno da parte degli investitori. Non c’è una cifra prestabilita, dipenderà molto dalle offerte. Ci sono squadre che ritengono che le forme di finanziamento dovranno essere valutate a prescindere dalla formula”.

I diritti tv? 
“Il bando dei diritti tv procede e contiamo entro maggio di avere una linea guida definita. Ovviamente speriamo di avere anche delle informazioni e delle norme più dettagliate sulla lotta alla pirateria”.

Ci saranno novità sulle scommesse? 
“Le parole del ministro Abodi sono da noi condivise. Sempre con la massima attenzione al contrasto alla ludopatia noi siamo d’accordo”.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨