Borja Mayoral

TORINO-ROMA 3-1 MAYORAL – Borja Mayoral, attaccante della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sconfitta dei giallorossi contro il Torino per 3-1. Queste le sue parole:

MAYORAL A SKY SPORT

Cosa è successo oggi?
Abbiamo iniziato bene la partita con il mio gol, c’erano tanti spazi. Nel primo tempo abbiamo avuto tante occasioni, poi loro hanno segnato ed è stato difficile.

Una sconfitta anche nell’atteggiamento?
No, nella prima frazione di gioco le occasioni sono state tante ma non le abbiamo sfruttate. E’ una sconfitta difficile da assimilare, dobbiamo pensare alla prossima gara e non più a questa.

Per la Champions è una sconfitta pesante?
La verità è che abbiamo giocato tante partite, è difficile così ma non ci sono scuse. Oggi potevamo fare molto di più, nel primo tempo le occasioni sono state veramente tante ma non abbiamo segnato.

Fonseca parla di problemi di concentrazione. C’è anche altro?
Anche loro hanno avuto tante occasioni, ma le nostre sono state più nitide. Non possiamo più pensare a questa partita, dobbiamo rialzarci e pensare all’Atalanta.

MAYORAL A ROMA TV

Chi meglio di un attaccante può essere rammaricato per tutti i gol che la Roma non ha segnato nel primo tempo
Sì è vero, abbiamo avuto tante occasioni per fare gol, due o tre, ma non l’abbiamo fatto e dopo è difficile. Abbiamo iniziato bene la partita ma non abbiamo fatto gol e dopo è stata difficile.

Ha pesato la partita di Coppa?
Sì ma non solo questa, stiamo giocando tante partite. E’ vero che in campionato non stavamo facendo molto bene ma non ci sono scuse, dobbiamo dimenticare questa sconfitta e pensare già all’Atalanta.

Bisogna recuperare più energie mentali o fisiche?
Tutte e due, adesso dobbiamo riposare per la prossima partita contro l’Atalanta che sappiamo non sarà facile. Poi pensiamo alle altre partite. Psicologicamente e fisicamente dopo tante partite è normale che possa succedere questo ma non ci sono scuse: dovevamo vincere e fare meglio tutti. Dobbiamo dimenticare la sconfitta e pensare all’Atalanta.

Ottavo gol per te e 15esimo stagionale…
Sono contento di aver segnato ma non per la sconfitta. Mi trovo molto bene, sono in un buon momento ma dopo la sconfitta non è facile essere felici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA