Paulo Fonseca

CROTONE-ROMA 1-3 FONSECA – Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni subito dopo la vittoria dei giallorossi contro il Crotone per 3-1. Queste le sue parole:

FONSECA A SKY

Vedremo mai insieme Dzeko e Mayoral?
Vediamo, penso che la squadra ora stia giocando bene con questo modulo e non voglio cambiare. In futuro si può valutare, vedremo.

Arriva l’Inter, una gara che darà risposte sulla squadra
Quello che è importante per noi sono i tre punti. E’ importante vincere tutte le partite a prescindere dal risultato: l’Inter è una bellissima squadra, sarà una partita diversa ma vogliamo vincere. L’intenzione è sempre stata quella, anche quando abbiamo giocato contro le altre grandi.

Mkhitaryan si muove sempre cercando linee profonde e da verticalità. E’ il più intelligente che hai mai allenato?
E’ uno dei più intelligenti, sa cercare gli spazi come pochi. E’ molto intelligente.

Che nomi hai fatto a Pinto sul mercato?
Non posso dirli…

Un pensiero per Morgan De Sanctis?
E’ stato un momento triste, gli auguriamo di tornare presto. Sappiamo che l’intervento è andato bene, speriamo torni presto.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Sono bastati 45 minuti alla Roma per archiviare la pratica Crotone
Abbiamo fatto una partita seria, abbiamo rispettato l’avversario che ha qualità. Abbiamo fatto una bellissima partita nel primo tempo e nella ripresa abbiamo gestito. Possiamo migliorare la nostra uscita dalla difesa nel secondo tempo, ma abbiamo giocato bene.

Siete riusciti nel vostro obbiettivo, consolidare il terzo posto
Il principale obbiettivo era vincere, pensiamo alla prossima partita.

Avete giocato con un modulo diverso con tanti titolari in panchina
I giocatori erano diversi ma il modulo era lo stesso. L’identità era la stessa e la squadra ha giocato come sempre.

Abbiamo appurato che la Roma con le piccole fa risultato, ora arriva l’Inter e poi il derby. In precedenza non avete brillato con le big: bisogna vincere gli scontri diretti ora?
Noi abbiamo bisogno di vincere tutte le partite. Per noi sono importanti i tre punti, l’avversario non importa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui