Aurelio De Laurentiis

ULTIME NOTIZIE AS ROMA DE LAURENTIIS FIENGA – Aurelio De Laurentiis rompe il lungo silenzio iniziato lo scorso 21 febbraio. Il presidente del Napoli, ritornato in conferenza stampa per annunciare l’arrivo in panchina di Luciano Spalletti e per illustrare i progetti a breve termine del club partenopeo, ha parlato della scelta dell’allenatore ex giallorosso, motivata da una ammirazione di lunga data.

Spalletti ha sempre avuto la mia stima, prima che allenasse la Roma, era ancora in Russia, mi venne a trovare e mi disse che non poteva muoversi ancora e virammo non mi ricordo su Benitez o suSarriDi lui Ho sempre avuto grande considerazione, lo trovo giusto per il Napoli, sa allenare molto bene, contro di lui non è mai statosemplice“.

Subito di seguito De Laurentiis accenna al secondo periodo di Spalletti a Roma e al difficile momento dell’addio di Francesco Totti: “Ha saputo gestire anche situazioni difficili, pure alla Roma, in tempi dove la mancanza della proprietà non chiariva le cose nello spogliatoio e lui si è comportato molto bene“.

Infine il presidente azzurro accenna al rilancio del settore giovanile, citando un confronto avuto con il CEO giallorosso Guido Fienga: “Il vivaio, mi creda, non tutti i genitori immaginano la permanenza in Campania se vi offrono il Lazio o altro. Ho chiamato Fienga della Roma, gli ho chiesto perché Grava mi dice che ci freghi i 14enni, bisogna venirsi incontro e rispettarci altrimenti io metto 4 James Bond per fregarti, ma che ci facciamo la guerra? Mi disse che interveniva. Ma i genitori dicono vado a Roma, mi levo da un territorio e creo per mio figlio un futuro, figuriamoci a Torino o Milano Empoli… Poi lei preferirebbe un vivaio super ed essere 11esimo in classifica?“. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA