Dalle prime misure emanate per il contenimento del contagio di Coronavirus ad oggi sono più di 420 mila i controlli svolti dalla Polizia Locale di Roma Capitale a tutela della salute collettiva, con 735 illeciti rilevati. 

Oltre 7mila le verifiche già eseguite dagli agenti questa mattina sul territorio capitolino, con particolare attenzione sulle grandi direttrici ed arterie stradali interessate da una più intensa circolazione di mezzi: 35 le contestazioni registrate finora. I controlli di questa mattina si vanno ad aggiungere agli oltre 18mila effettuati ieri e che hanno riguardato gli spostamenti di veicoli e persone, gli esercizi commerciali, i parchi e le aree verdi. 

Tra le irregolarità riscontrate ieri, il numero maggiore ha interessato il quadrante nord della Capitale, dove le pattuglie del XIII Gruppo “Aurelio”, durante le verifiche predisposte nelle varie vie e piazze della zona, hanno sanzionato diversi casi di auto con più persone all’interno dello stesso veicolo che circolavano senza valido motivo. Sorpresi anche alcuni genitori a passeggio con i figli in aree distanti dalla propria abitazione: è il caso di un padre in compagnia del figlio di 17 anni, fermati in Via Aurelia ma abitanti nella zona di San Giovanni e della donna, proveniente dal quartiere di Don Bosco, sorpresa a fare una passeggiata con al figlia sedicenne nei pressi di Largo di Boccea. Gli accertamenti sono tuttora in corso e proseguiranno con forza per tutto il fine settimana per garantire la sicurezza di tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA