Tammy Abraham

ULTIME NOTIZIE AS ROMA RADIO – Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Buona lettura!

Francesco Balzani (Centro Suono Sport – 101,5): “Pinto è a Milano, qualcosa succederà perché il mercato della Roma non è chiuso. Pellegrini ha iniziato molto bene. Credo che gli servisse un allenatore come Mourinho e le parole del mister sono un’incoronazione importante. I dubbi sulle qualità tecniche non li ho mai avuti, più su una natura caratteriale. Il rinnovo non è ancora arrivato. Preferisco una Coppa Italia alla Conference League”.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Se Pellegrini ha uno come Mourinho che ti sostiene deve fare il salto di qualità. Mourinho è consapevole dei limiti della rosa. Da un punto di vista della comunicazione sta facendo un grandissimo lavoro. Ha improntato la sua comunicazione da quando è arrivato al realismo più assoluto. Fa piacere avere qualcuno che dica le cose come stanno”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92.7): “Fazio qualche mese fa è andato in Spagna a parlare con una squadra, sembrava tutto fatto ma niente. Preferisce stare mesi e mesi a Roma senza giocare. Ora la Roma si mette d’accordo con il Genoa, componendo lo stesso ingaggio che ha ora e partecipando in prima persona, quindi lui non perderebbe niente. Ma Fazio ha detto di no perché voleva tutti i soldi dalla Roma e poi accordarsi col il Genoa per conto suo. Il suo rinnovo non ha avuto senso. Situazione simile a quella di Nzonzi. Vina mi sembra un ragazzo quadrato. Mi dispiace invece la situazione di Villar sui social. So che non è facile, è bruttissimo sentirsi dire ‘vattene’, però lui deve essere superiore. Ma come fa a non condizionarti nella tua professione? Non può giocare tranquillo. Ci aveva colpito per la sua intelligenza, è un ragazzo speciale. Deve rimettersi in pista, lo scorso anno nel finale ha avuto un calo. Villar e Diawara di certo non sono i giocatori preferiti da Mourinho, ma mi dispiace perché si rischia di disperdere un patrimonio”.

Mario Corsi (Centro Suono Sport – 101,5): “Shomurodov mi ha convinto, è uno malato per il calcio. E’ uno che ha tanta fame. Si può dire di tutto, ma non mancherà mai di metterci tutta la forza possibile in ogni partita. El Shaarawy dopo che è andato in Cina ha perso molto, è anche una questione di soldi. Lui non è mai stato un guerriero, è un buon giocatore, ma non è mai stato un guerriero. E con tutti quei soldi perdono il lume… E invece questo Shomurodov è uno che ce la mette tutta. Lui, con Abraham e Zaniolo credono sia il trio più forte d’attacco della Serie A”.

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino – 104,5): “L’impatto di Abraham è stato devastante. A me ha colpito molto perchè ha determinato l’espulsione del portiere, ha messo lo zampino su entrambi i gol, ha colpito una traversa… Mi è piaciuto l’atteggiamento nei confronti dei suoi compagni che richiamava spesso. E’ normale, stiamo parlando di una sola partita e ci vuole cautela, ma l’impatto è stato positivo. Giocare insieme a Shomurodov? Possono farlo in uno spezzone di partita, non credo dall’inizio, anche perchè l’ex Genoa dovrebbe adattarsi a sinistra e dovremo vederlo come lo fa”.

Guido D’Ubaldo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Shomurodov ha le caratteristiche per giocare con Abraham, potrebbero esordire insieme a Salerno vista l’assenza di Zaniolo. L’uzbeko sta facendo molto bene con 3 gol nelle prime tre partite, è un attaccante sul quale Mourinho ci punta molto. Loftus-Cheek? E’ un giocatore che era finito al Fulham in prestito… Dopo che la Roma ha perso Xhaka ora sta ripiegando su alternative. C’è bisogno di un altro centrocampista, ma prima devono uscire dei giocatori. Purtroppo molto giocatori della Roma rifiutano le destinazioni nonostante la Roma aveva trovato degli accordi per cederli”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Shomurodov e Abraham si sono ambientati subito, mi hanno sorpreso e hanno cambiato l’attacco della Roma. Non so quanti gol riusciranno a segnare insieme, ma le premesse sono importanti. Andiamoci piano ad esaltarci però l’inizio è stato davvero buono, la Roma ha fatto bene a puntare su di loro. Loftus-Cheek? Non lo conosco bene, credo che la Roma abbia bisogno di un’alternativa a centrocampo”.

Mario Mattioli (Radio Radio Mattino – 104,5): “Shomurodov a me piace molto, ha tutte le caratteristiche per sfondare anche in un grande club. Di Abraham mi piace la grande personalità che domenica ha dimostrato sin dall’inizio con i suoi nuovi compagni. Mi auguro di vederli presto insieme, sarebbe tanta roba. Non sono bomber tradizionali da tanti gol ma creano tanti spazi”

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Shomurodov può fare la punta ma è più una seconda punta, molto utile alla squadra, ora ha una maglia pesante perché non è la stessa cosa di giocare al Genoa, ma andiamoci piano, siamo solo alla prima giornata di campionato“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA