Gabriele Gravina

ULTIME NOTIZIE CALCIO SERIE A – La riforma più attesa, quella che avrebbe rivoluzionato l’assetto della attuale Serie A è stata bocciata e quindi il massimo campionato rimarrà a 20 squadre. Tuttavia, nel corso dell’Assemblea odierna della Lega calcio potrebbe verificarsi un passo indietro sulle regole relative alle multiproprietà.

L’idea di bloccare il divieto di possedere più di un singolo club, che sarà attivo dal 2028, garantirebbe un meccanismo nuovo di valorizzazione dei giovani considerato più efficiente di quello delle seconde squadre in Serie C (sul modello spagnolo utilizzato anche dalla Juventus U23).

Ha preso piede anche l’idea anticipata nei giorni scorsi di ridurre il numero di club professionisti e dar vita ad una Coppa Italia con un format simile qua quello della NBA In-Season, collegato al campionato. Tra le varie richieste che dovrebbero essere presentate al governo anche quella di elevare al professionismo la classe arbitrale facendo uscire l’AIA dalla FIGC.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO