Pallotta, il bambino capriccioso che vuole lucrare con la Roma

Un bambino capriccioso. E' questo James Pallotta, presidente della Roma, attaccato come non mai al suo passatempo preferito chiamato AS Roma

486
James Pallotta

NOTIZIE CESSIONE AS ROMA FRIEDKIN PALLOTTA – Un bambino capriccioso. E’ questo James Pallotta, presidente della Roma, attaccato come non mai al suo passatempo preferito chiamato AS Roma. Tutto questo lo fa infischiandone dei tifosi giallorossi, che auspicavano come non mai il passaggio di proprietà ad uno degli uomini più ricchi degli Stati Uniti, ovvero Dan Friedkin, con il suo patrimonio da oltre 4 miliardi di dollari. Pallotta può solo sognarsi un patrimonio del genere e dovrà far fruttare il suo ristorante al meglio per raggiungere, un giorno, le vette di Mister Toyota.

L’accordo trovato

L’accordo era stato trovato prima a Londra e poi a Milano tra gli advisor che si stavano occupando della vicenda: Studio Chiomenti e Jp Morgan (parte Friedkin), Goldman Sachs e Studio Tonucci (sponda Pallotta). La cifra era stata decisa: 580 milioni di euro per il passaggio di proprietà. Soldi che sarebbero stati sufficienti a coprire il debito con Goldman Sachs di oltre 275 milioni di euro e la prima ricapitalizzazione entro dicembre 2019 di 130 milioni di euro.

Il voltafaccia di Pallotta

Dan Friedkin assaporava già lo status di presidente della Roma, mandando nella capitale anche il figlio Ryan per verificare che tutto stesse filando nel verso giusto. Il colpo di scena, o meglio, la sparata da bambino capriccioso arriva da Pallotta nella giornata di ieri: “Dear Dan, I want one billion of dollars”. A quel punto tutto è fermo. Il voltafaccia del numero uno bostoniano ha stizzito Friedkin che si sente preso in giro. Tutto rischia di saltare per l’ingordigia di Pallotta, che vuole solamente lucrare con la Roma e non farne il bene. Chi vivrà, vedrà. Ma una cosa è certo: il bambino capriccioso Pallotta dovrà farsene una ragione. Prima o poi dovrà mollare l’osso

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA