El Shaarawy: “In passato queste partite non le avremmo vinte”

Stephan El Shaarawy

Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma, ha commentato la vittoria dei giallorossi per 2-1 contro il Qarabag in Champions League.

EL SHAARAWY IN ZONA MISTA

Una vittoria sofferta, te l’aspettavi una tale sofferenza?
Nel secondo tempo no. L’approccio c’è stato ed è stato positivo, siamo andati subito in vantaggio e potevamo chiudere la partita nel primo tempo. Abbiamo subito il gol su un nostro errore e poi ci siamo lasciati schiacciare un po’. Sicuramente potevamo fare meglio, ma i tre punti sono importanti.

Una differenza tra Qarabag e il Benevento o il Verona?
In Europa le cose sono molto diverse, l’ambiente particolare…Ci stava che provassero a metterci in difficoltà, in Europa non sono mai gare semplici, siamo noi che dobbiamo renderle tali con le qualità che abbiamo. Magari in passato queste partite le pareggiavamo o addirittura perdevamo, oggi abbiamo vinto soffrendo ed è una cosa positiva.

Questo turnover come viene accolto nello spogliatoio?
Penso sia giusto che ad ognuno di noi venga data l’opportunità di mettersi in mostra, è importante avere una rosa ampia, far rifiatare chi ha giocato tante partite. Oggi abbiamo fatto la quarta vittoria consecutiva, è un fatto positivo questo.

Domenica il Milan
E’ difficile perché dopo questa sconfitta vorranno riscattarsi, davanti al loro pubblico. Non sarà sicuramente facile. Anche se hanno perso ma hanno rivoluzionato la squadra e sono giocatori di grande qualità.

Questa era una partita molto importante?
Sì, l’unico obiettivo oggi era vincere e l’abbiamo centrato soffrendo. Le partite si possono vincere anche così. Dobbaimo analizzare gli errori che abbiamo fatto, ma i tre punti sono importanti.

Adesso dovrai fare gli straordinari con gli infortuni di Defrel e Perotti?
Sono giovane e sono pronto per mettermi a disposizione del mister. Adesso abbiamo un’altra partita importante contro il Milan e ci prepareremo al meglio.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA