Cyriel Dessers

AS ROMA NEWS FEYENOORD DESSERSCyriel Dessers, attaccante del Feyenoord, ha rilasciato un’intervista a sporza.be parlando della finale di Conference League di domani contro la Roma. Queste le sue dichiarazioni:

Sul ritiro in Portogallo:
“Ci serviva, perché non avevamo più una competizione. In Portogallo abbiamo potuto concentrarci insieme e abituarci un po’al caldo, perché farà caldo anche in Albania”

Come sono le sensazioni nel gruppo?
“C’è una sana tensione, l’hai sentita dalla partita contro il Marsiglia. Ciò è dovuto anche ai media, ai tifosi, al palcoscenico. C’è grande attenzione nei confronti della finale, ma anche questo mi piace”.

La finale si giocherà a Tirana, dove c’è spazio per appena 20.000 spettatori
“È un po’ un peccato. E’ uno stadio bellissimo, ma un po’ troppo piccolo per due grandi club come il Feyenoord e l’AS Roma. Comunque non ci stiamo pensando molto. Voglio anche vincere quella finale davanti a 20.000 spettatori, che non cambia con più persone allo stadio”.

Sulla filosofia di gioco:
“Giochiamo così da quasi 50 partite. Questa è la nostra qualità, non dobbiamo fare cose pazze adesso. Dobbiamo stare attenti alla Roma e all’atteggiamento di Jose Mourinho. Sarebbe molto doloroso perdere il trofeo ora. Farò tutto il possibile per alzare la coppa. Potresti vivere una finale del genere solo una volta. Ci divertiremo. Mi sento in palla”

Sul futuro:
Non so ancora dove inizierò la preparazione il mese prossimo. Saranno settimane emozionanti. Sono molto felice al Feyenoord. Se potessi giocare qui per altri 10 anni, sarebbe meraviglioso. Stare a Rotterdam è sicuramente un’opzione. D’altra parte, ora ho 27 anni, forse questo è anche il momento per me di fare il passo all’estero. Va bene, anche l’Olanda è all’estero, ma sono qui da 5 anni e qui parlano la stessa lingua. questo non è come all’estero”

Jan Boskamp pensa che 4 milioni siano un affare per Dessers.
“È abbastanza divertente, perché all’inizio era piuttosto critico nei miei confronti. Sono stato in grado di ribaltare la situazione. Spetta ai club discuterne. Un ritorno al Genk? Mai dire mai. Ho ancora un contratto lì”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID