Maurizio Sarri, Josè Mourinho

ULTIME NOTIZIE AS ROMA LAZIO SARRI – Maurizio Sarri, nella conferenza stampa alla vigilia della sfida tra la Lazio e Lokomotiv Mosca, è tornato sul derby e sulle parole di Mourinho. Queste le sue dichiarazioni:

La vittoria del derby ha riportato entusiasmo nell’ambiente: cosa si aspetta domani? 

“Giocare con alte motivazioni una partita riesce a tutti, giocarci per 2 mesi riesce a pochi, per 10 mesi solo ai vincenti. Per noi è un test importante”.

La Roma ha protestato molto per gli episodi del derby.

“L’espulsione di Leiva? Lui non ha fatto fallo, semmai lo ha subito. Il rigore nel primo tempo? Zaniolo era in fuorigioco, non ci poteva essere. E poi il rigore nel secondo tempo lo hanno visto solo l’arbitro e il var. Io in due giorni non ho visto il contatto: se c’è, è Zaniolo che prende Akpa. Ma non mi interessa, i punti li abbiamo fatti e dobbiamo pensare al futuro. Una stagione non deve basarsi su un derby, per quanto sia importante”.

Il derby può essere la svolta? 

“Non lo so, i gruppi sono sempre tutti diversi. Chiedo alla squadra di concentrarsi sull’Europa League. Abbiamo perso all’esordio, domani sarà molto importante. La Lokomotiv Mosca è un avversario tosto: ci ho giocato due anni fa con la Juventus, abbiamo vinto ma soffrendo. All’andata siamo andati sotto, poi ci ha pensato Dybala con due gol da fuori. E poi al ritorno abbiamo ottenuto il successo grazie a un’azione di Douglas Costa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA