Alessandro Spugna

AS ROMA NEWS FEMMINILE SPUGNA – Alessandro Spugna, allenatore della Roma Femminile, ha commentato la vittoria delle giallorosse in Champions League contro l’Ajax per 3-0. Queste le sue dichiarazioni:

SPUGNA IN CONFERENZA STAMPA

Tutte le calciatrici hanno lavorato con grande sacrificio, potevamo fare anche il quarto gol però era importante la vittoria. Non so cosa mi aspettavo dopo due giornate, ora siamo lì ma è ancora lunga perché il girone è difficilissimo. Il PSG non è da sottovalutare, andiamo a Parigi con 4 punti di vantaggio per preparare la partita nel migliore dei modi”.

Sul cinismo della squadra:
Non è facile avere queste statistiche in Champions, il nostro primo gol ha cambiato la partita dell’Ajax. Era una gara dove si poteva avere meno palleggi, il gol importante è stato quello del terzo gol perché abbiamo evitato potessero rientrare in partita”.

Sul match: 
Le giocatrici hanno difeso e attaccato nei momenti che dovevano, è stata una gara di maturità. L’Ajax è giovane, forte, forse fa qualche errore di esperienza ma sarà tra i top club in Europa“.

Sulla difesa: 
Volevamo tenere la linea alta, tutta la linea difensiva ha lavorato molto bene soprattutto nella ripresa. Volevamo esporci a qualche rischio, ma non ne ricordo molti a campo aperto. Le ragazze hanno interpretato bene la gara”.

Sulla gara in notturna al Tre Fontane:
C’è stata tanta emozione, è stato veramente bello. Sul gruppo azzurro, sappiamo che abbiamo tante italiane molto forti e importanti per la nazionale, hanno fatto molto bene e tra una settimana saranno pronte per Soncin”.

Su Viens:
La valuteremo domani, ha preso una botta forte sul polpaccio. Ceasar ha fatto una gara importante, in qualsiasi partita è difficile pensare di non fare parate. Quando abbiamo avuto bisogno di lei ha sempre risposto presente”.

SPUGNA AI MEDIA DEL CLUB

Siamo partite molte forte, siamo riuscite a fare due gol nei primi minuti di gara, e questo ci ha permesso di fare la gara che volevamo. Le ragazze sono state bravissime, perché hanno gestito bene anche i momenti più complicati. Loro sono una squadra che, quando inizia a palleggiare, ti può fare male. Però, siamo state brave ad accorciare, a restare più strette. Abbiamo avuto anche più volte la possibilità di ripartire. Era la partita che volevamo fare. Abbiamo fatto molto bene, siamo contente, perché è un risultato veramente importante“.

La Roma dà la sensazione di essere inarrestabile…
Bah, non so se siamo inarrestabili (Spugna sorride, ndr), ma sicuramente di consapevolezza ne stiamo acquisendo tanta. Avevo detto alle ragazze che oggi avevamo una grande opportunità, perché il calendario ci metteva di fronte un’occasione importante. Adesso giocheremo due partite con il PSG – la prima a Parigi – con quattro punti di vantaggio su di loro: è un bel margine. Potremo andare là con la nostra serenità. Dovremo fare anche lì una grande partita, però oggi siamo contente, perché siamo in un girone difficile e siamo davanti. Non era una cosa così scontata“.

Classifica corta? Assolutamente sì. Il Bayern ha vinto a Parigi, e quindi ha 4 punti come noi. Sotto ci sono l’Ajax a 3 e il PSG a 0, però ci sono altre partite da giocare, e non è chiuso nulla. Anzi. Dobbiamo andare avanti e siamo contente di questo, adesso“.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO