Ivo Pulga, ex tecnico del Cagliari, ha parlato di Radja Nainggolan, che allenò anni fa quando era sulla panchina rossoblù, ai microfoni di Teleradiostereo:

“Ho allenato due anni Radja Nainggolan a Cagliari, vederlo ora non mi sorprende, non è mai cambiato dall’esperienza sarda. Ha cambiato in parte ruolo, perché con noi aveva giocato in tutti i ruoli della mediana e in molti moduli tattici, ma non così vicino alla porta avversaria”

“Mi chiedevo come mai non se lo portasse via nessuna squadra grande. Vedevo muoversi giocatori sul mercato per oltre trenta milioni di euro e poi alla metà non compravano Radja, non me ne capacitavo, non capivo perché i dirigenti italiani tergiversassero. Poi arrivò la Roma. Nel frattempo me lo aveva chiesto Antonio Conte, si informò, aveva intuito le sue doti”

“Nainggolan è il più forte e completo centrocampista della Serie A, ed è un ragazzo tranquillo, quando giocava a Cagliari si è sposato, e un calciatore con famiglia alla fine è tranquillo, esuberante in campo ma non ha mai dato problemi, è un bravissimo ragazzo. E anche con lui la Roma può vincere lo scudetto. Sono convinto che Allegri abbia qualcosa da sistemare per la Juventus, la Roma per come sta giocando, per il valore della rosa e del suo tecnico, può giocarsela fino alla fine e vincere il titolo”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID