Mircea Lucescu

ULTIME NOTIZIE AS ROMA SHAKHTAR LUCESCU – Mircea Lucescu, ex allenatore dello Shakhtar Donetsk che portò alla ribalta dell’Europa che conta attraverso ottimi risultati anche in Champions, parla della squadra ucraina al Corriere dello Sport.

Come finirà?
Sono due grandi squadre, sarà una sfida equilibrata, diciamo 50 e 50, forse con un leggero vantaggio per la Roma.

Lo Shakhtar è ancora forte come ai suoi tempi?
Hanno ancora grandi talenti. Con i brasiliani aprimmo un ciclo, che la società sta portando avanti con successo. Per lo Shakhtar sarà difficile a centrocampo, hanno perso per infortunio Stepanenko e Malyshev, ma hanno Marcos Antonio e Patrick.

Che idea si è fatto della Roma?
Seguo la Serie A, anche la Roma sta crescendo, ha giovani interessanti, Fonseca sta ottenendo buoni risultati, ma deve fare attenzione alla vecchia guardia dello Shakhtar, è ancora competitiva e ha esperienza da vendere.

Fonseca ha vinto tanto con lo Shakhtar che aveva ereditato da lei…
Ha trovato una squadra già fatta, totalmente. E’ stato intelligente a portare avanti il lavoro che aveva impostato il club senza toccare niente.

Lei conosce bene Mkhitaryan…
E’ un grande amico, l’ho portato da noi, quando era in un’altra squadra di Donetsk. Ha fatto una bellissima carriera. Può essere decisivo in questa sfida, conosce molto bene lo Shakhtar, ma anche loro conoscono lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA