Julio Sergio

Julio Sergio, ex portiere della Roma che ha sfiorato lo scudetto nel 2010 con Claudio Ranieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Teleradiostereo in vista del derby contro la Lazio:

“Il derby è una partita diversa, io sono stato fortunato, ho un ricordo speciale. Un calciatore ci pensa spesso, sa che per la città è importante. Ne ho vinti e altri ne ho persi, ma anche per noi non romani è una partita sentita. Le difficoltà a Lecce sono state create da noi calciatori, ma ora è cambiata la personalità: è un signore, ha un metodo più tranquillo rispetto a Spalletti. Di Francesco sta arrivando tra i top allenatori italiani, è stata la scelta giusta: dopo Totti c’era un ambiente caldo. Alisson? Ci ho parlato due settimane fa, non riesco a vedere i suoi limiti, ha ancora tantissimi margini di miglioramento. Diventerà uno dei migliori portieri al mondo: è forte, fisico, ha tecnica, spero possa continuare con quest’evoluzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA