Simone Inzaghi

AS ROMA NEWS INTER INZAGHI – Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sconfitta dei nerazzurri per 2-1 contro la Roma. Queste le sue parole:

INZAGHI A DAZN

Meglio affrontare subito il Barcellona? 
“Sappiamo che martedì ci sarà questa partita importante. E’ normale ci sia delusione dopo la sconfitta immeritata di stasera. Usciamo con la miglior partita stagionale, ma la quarta sconfitta in otto partite brucia e fa male”.

Avete fatto tanti errori e subito una rimonta. 
“Dobbiamo lavorare di più sul particolare. Stasera perdiamo una partita dove il nostro portiere ha fatto una parata, noi che abbiamo preso pali e traverse però capita. Si vede che in questo momento non basta quello che stiamo facendo”.

C’è bisogno di un ritiro? 
“Quello lo facciamo sempre. Io stasera ho avuto una bella risposta dalla squadra per quanto riguarda il gioco, poi è normale che ci dispiace perdere davanti ai nostri tifosi. Ora siamo qui a leccarci le ferite”.

Asslani sarebbe uscito senza il gol del 2-1? 
“Ha fatto una buona gara, avevo anche Calhanoglu. In questi giorni abbiamo una partita ogni tre giorni ed è normale perché Asslani era tanto tempo che non giocava ed ha fatto molto bene. Dobbiamo guardare a martedì”.

Gioca Onana con il Barcellona? 
“Non lo so. Ora penso a riguardare la partita di oggi che a parer mio è quella che è stata fatta meglio nelle prime otto e in questo momento dobbiamo lavorare di più sul particolare perché stiamo parlando di una sconfitta”.

Le manca un giocatore che salta l’uomo? 
“Quello è normale che uno pensa sempre di averlo. Stasera abbiamo creato, abbiamo cambiato modulo e ci siamo messi a specchio sulla Roma e in tutte le partite contro di loro questa è stata quella in cui abbiamo sofferto di meno ma abbiamo perso. Questo è il calcio, dobbiamo fare di più”.

Si sente a rischio? 
“E’ una piazza difficile con tifosi straordinari. Per quanto riguarda il rischio noi lo siamo tutti sempre ad ogni partita e io ho avuto una grandissima risposta dalla squadra oggi. Dobbiamo lavorare di più sugli episodi perché ieri avevamo lavorato bene sulle palle inattive. Abbiamo preso un gol pesante? Se manca tranquillità? E’ normale che le sconfitte non portano mai serenità. Stasera come ho detto prima ho rivisto la mia Inter ed ho rivisto tante cose che ci hanno fatto vincere 2 trofei lo scorso anno. Con il lavoro dobbiamo uscire da questa situazione”.

L’abitudine a gestire le partite si può allenare? 
“La tranquillità te la danno anche le vittorie e i risultati. In questo momento dobbiamo fare di più, io in primis”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID