Spalletti: “Roma in un gran momento tra prestazioni e risultati”

Luciano Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha parlato del match in programma domani con la Roma ai microfoni ufficiali della tv nerazzurra. Queste le sue dichiarazioni:

La squadra è reduce dall’ottima prova di Frosinone, com’è andata la settimana?
Ultimamente sta disputando prestazioni corrette per le qualità che possiede, per trarre un sintesi la corda è tirata al punto giusto, né moscia né troppo tirata al punto di spezzarsi. Per cui andiamo a pizzicarla volentieri.

La Roma vorrà fare una gara importante, che match si aspetta?
Difficile, loro sono una grande squadra, stanno attraversando un buon momento tra prestazioni e risultati. Essere a lottare per la Champions con la Roma che negli ultimi anni ha vissuto sul podio del nostro campionato in modo meritato significa che tutto sommato il lavoro che stiamo facendo è corretto e ci permette di misurarci contro queste squadre che negli ultimi anni ci hanno messo in difficoltà.

L’Inter affronterà big ma anche squadre che lottano per non retrocedere…
Non è mai un riferimento per noi. Dobbiamo andare sempre a fare prestazioni importanti, si è visto in questa e nella scorsa stagione che si rischia di lasciare punti per strada determinanti contro chiunque se non li affronti con autorità e con maturità. Se non ci metti la garra che serve per portare a casa i contrasti che ti permettono di sviluppare il tuo gioco. Servono tante componenti e l’Inter le ha a disposizione, basta metterle dentro le partite.

Quanto conta il supporto dei tifosi?
L’abbiamo già detto, ormai siamo abituati e fa parte della nostra squadra. Senza i tifosi saremmo senza un calciatore fondamentale.

SPALLETTI IN CONFERENZA STAMPA

Questa partita qui può assomigliare a quella con la Lazio dello scorso anno?
Sicuramente trovarsi a due giornate dalla fine a lottare contro una squadra come la Roma vuol dire aver ridotto un gap di differenza importante. Anche perché il nostro riferimento sono Napoli, la Roma appunto, ossia compagini che hanno occupato in maniera stabile il podio del campionato. E’ un momento importantissimo e ci arriviamo con la corda tirata al punto giusto, né troppo tesa da spezzarti né troppo moscia. La pizzichiamo volentieri questa corda, che emette un buon suono ora. Giocheremo volentieri questo match così importante“.

Tottenham e Barca in semifinale di Champions, Eintracht in Europa League: le fa rivalutare il percorso europeo?
Non mi interessa essere valutato sulle sconfitte per gli altri. Voglio essere sempre considerato per il mio cammino e per il mio lavoro. Quando ti giochi le qualificazioni per il turno successivo deve essere tutto apposto. Guardate Napoli e Juventus, che sono arrivate ad appuntamenti importanti non al meglio. Come ci è successo a noi contro i tedeschi. Per quello che era il momento e le difficoltà, non mi crea imbarazzo il passaggio del turno. Può succedere in quelle situazioni“.

Si è parlato molto del futuro di Totti a Roma: che idea si è fatto della sua posizione da dirigente?
Mi rimane difficile andare in casa di altre a dare consigli. Alla Roma sanno come fare, Totti saprà cosa fare. Non mi va di entrare dentro il discorso, visto che ho un altro ruolo. Rimarranno una società forte a prescindere. Inoltre non so molto riguardo i rapporti dirigenziali interni“.

Le piacerebbe Dzeko per il futuro?
Parlo dei nostri di calciatori. Abbiamo un avversario molto temibile e noi in quel ruolo abbiamo Lautaro e Icardi che stanno facendo entrambi bene. Keita ha fatto il suo lavoro in maniera corretta quando è stato chiamato. Per il mercato chiedete ad Ausilio, che è il professionista addetto a questi argomenti“.

Si aspetta qualcosa in più da Ivan Perisic in questo finale?
Mi aspetto tanto da molti dei miei calciatori in questo campionato. Man mano che le giornate vanno a diminuire i risultati sono ancora più importanti e riuscire ad essere concentrati e maturi può fare la differenza per portare a casa una vittoria determinante. Mi aspetto ci sia la considerazione corretta del momento che si sta vivendo. Lui essendo uno esperto saprà collocare questa partita nel modo giusto“.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA