Nicolò Zaniolo

CALCIOMERCATO AS ROMA RINNOVO ZANIOLO – Nicolò Zaniolo, in procinto di legarsi alla Roma fino al 2027, sembra avere un debole per le partite europee, quelle sotto i riflettori, quando la notte incombe e tutto sembra più importante. “Bello di notte“, avrebbe detto l’avvocato Gianni Agnelli a un fuoriclasse del calibro di Zibì Boniek prima che diventasse idolo dei romanisti, scrive La Gazzetta dello Sport.

D’altronde, sono i numeri che raccontano come l’attaccante di Mourinho sembra trovare più facilmente la porta in Coppa piuttosto che in campionato. Se in Serie A la sua media gol-partita è pari a 0,14, in Europa lievita a 0,37. Se si pensa che – a causa del doppio infortunio alle ginocchia – l’ultimo gol all’Olimpico in campionato Zaniolo lo ha segnato quasi tre anni fa, si capisce come c’è una specie di sotterranea malia che affligge l’attaccante.

Non è un mistero che di tutte le punte che lo Special One ha in rosa, il digiuno da gol che fa più scalpore è proprio quello di Nicolò. Dybala segna e si è preso virtualmente la Roma, Abraham è alla ricerca di sé stesso ma ha fatto gol, così come Belotti, Pellegrini e Shomurodov, mentre El Shaarawy è stato fermo a lungo per infortunio. Giovedì tornano le notti europee e la Roma sfiderà il Betis Siviglia. Inutile dire che per l’attaccante potrebbe essere il momento giusto per anabolizzare il suo feeling con le Coppe.

Non potrebbe esserci momento più giusto, perchè la trattativa per il rinnovo di contratto sta entrando nel vivo. La scorsa settimana, infatti, a Milano si sono visti il general manager Tiago Pinto e l’agente del calciatore, Claudio Vigorelli. Possibile che si rivedano tra oggi e domani nella Capitale, anche se tutto dovrà essere approvato dai Friedkin, che invece sbarcheranno solo giovedì. La base dell’accordo è stata individuata intorno ai 4 milioni, più bonus variabili individuali e di squadra, che potrebbero far salire lo stipendio fin quasi a sfiorare i 5 milioni. I premi di squadra sarebbero ad obiettivo (trofei o qualificazioni europee), mentre quelli individuali potrebbero essere scaglionati (tipo un tot ogni 5 gol). Su questo, però, si deve ancora trovare l’intesa, così come su un’eventuale clausola rescissoria, di cui è possibile l’inserimento sulla base di 50-60 milioni di euro.

Non sorprenderebbe se entro una decina di giorni l’intesa fosse raggiunta, anche se per l’annuncio si aspetterà un momento di maggiore tranquillità, così da dare maggiore visibilità possibile a un prolungamento che porterebbe Zaniolo a legarsi alla società fino al 2027.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID