Roma, mai così male in Europa: sotto la gestione USA è record negativo

0
290

Mai così male in Europa dagli anni ’60. La Roma americana ha stabilito un altro record negativo, ovvero quello di collezionare il 16% di vittorie in campo europeo. Nelle venticinque partite giocate tra Europa League e Champions, dalla stagione 2011 ad oggi, sono infatti arrivati solamente 4 successi, poi 11 pareggi e 10 sconfitte. Uno score che di fatto certifica la più bassa percentuale di vittorie giallorosse in Europa.

EUROPA AMERICANA – Nell’estate 2011 arriva la sconfitta nei preliminari di Europa League, contro lo Slovan Bratislava, durante la gestione Luis Enrique; poi una serie di ko e pareggi durante a fase a gironi di Champions, la deludente sconfitta dell’agosto scorso contro il Porto, fino al rocambolesco pareggio per 3-3 di ieri con l’Austria Vienna. Un bottino così magro venne raccolto anche negli anni di Viola, ma nel corso di tre stagioni (tra il 1980 e il 1983), quattro vittorie anche durante la guida di Ciarrapico (in due anni tra il ’91 e il ’93) e nell’era Sensi (nel 1995/96 con Franco e nel 2008/09 con la figlia).

I PRECEDENTI – Sotto la guida del presidente Anacleto Gianni (dal 1958 al 62), la Roma vinse sette partite su 16 a livello internazionale, arrivando ad alzare anche la Coppa delle Fiere nel 1961 e realizzando il 43% di vittorie. Con Francesco Marini-Dettina si collezionò persino il 60% di successi (12 vittorie su 20 partite), con i presidenti Viola e Sensi si toccò il più alto numero di partecipazioni ai tornei europei, tra Coppa Uefa, Coppa dei Campioni e l’attuale Champions League. La Roma di Viola disputò 49 gare, con 26 vittorie, 6 pareggi e 17 sconfitte: 53% di vittorie europee in 12 anni di gestione. Più o meno la stessa percentuale della squadra di Franco Sensi, sebbene il numero di gare fu più del doppio. Centoquattro presenze in Europa, con 47 vittorie, 28 pareggi e 29 sconfitte, e una percentuale di successo del 45%. Superiore, 53%, quella della figlia Rosella, con 15 vittorie su 28 match disputati dalla Roma in campo europeo.

PERCENTUALE VITTORIE DALLA GESTIONE DI GIANNI A PALLOTTA

Gianni (1958-62) 17 partite; 7 vittorie, 6 pareggi 4 sconfitte: 43%

Marini-Dettina (1962-65) 20 partite; 12 vittorie, 2 pareggi, 6 sconfitte: 60%

Anzalone (1974-79) 6 partite; 2 vittorie, 4 sconfitte: 33%

Viola (1979-91) 49 partite; 26 vittorie, 6 pareggi, 17 sconfitte: 53%

Ciarrapico (1991-93) 14 partite; 8 vittorie, 2 pareggi, 4 sconfitte: 57%

F. Sensi (1993-2008) 104 partite; 47 vittorie, 28 pareggi, 29 sconfitte: 45%

R. Sensi (2008-11) 28 partite; 15 vittorie, 3 pareggi, 10 sconfitte: 53%

DiBenedetto – Pallotta (dal 2011) 25 partite; 4 vittorie, 11 pareggi, 10 sconfitte: 16%

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA