Monchi

Prima Baldissoni, poi il presidente del Siviglia Castro e infine lo stesso Monchi. Il “no comment”, riguardo l’arrivo del dirigente a Roma, è obbligato. Nel frattempo però il ds spagnolo ha iniziato a sondare il mercato giallorosso. La lista di nomi sarà lunga visto che a Siviglia si partiva da un numero di 450 giocatori visionati fino ad arrivare alla cerchia ristretta dei 15-20 obiettivi finali.

Tra di loro ci sono il turco Ozyakup (24 anni capitano del Besiktas) il difensore francese Lenglet, l’esterno del Lione Ghezzal e il giovane Ascacibar (20 anni centrocampista argentino dell’Estudiantes). “Ho avuto contatti con squadre di A”, ha ammesso ieri il suo agente.

Prima di pensare agli acquisti però bisognerà sciogliere il nodo rinnovi. Buone notizie arrivano riguardo quello di Strootman in scadenza nel 2018. Dopo il derby è fissato un appuntamento col procuratore dell’olandese per allungare il contratto fino al 2021 a circa 4 milioni di euro a stagione (e incontro anche con Spalletti). Sempre più lontano da Roma è Manolas per il quale l’Inter è disposta ad alzare l’offerta a 35 milioni. Non si placano, infine, le sirene Usa per De Rossi intenzionato però a prolungare il contratto di 2 anni con la Roma. Monchi permettendo.

(Leggo – F. Balzani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA