NOTIZIE AS ROMA – La sconfitta arrivata ieri pomeriggio a San Siro non fa altro che confermare come questo 2020 sia un anno finora bruttissimo per la Roma di Paulo Fonseca. Non solo perché ha segnato l’addio al primo obiettivo stagionale dei giallorossi (la Coppa Italia, con la sconfitta nei quarti di finale per 3-1 contro la Juventus del 22 gennaio scorso), ma anche perché ha visto la Roma cadere in campionato per ben sei volte (rispetto alle otto totali).

Per intenderci, peggio nello stesso arco di tempo hanno fatto solo quattro squadre impegnate nella lotta per non retrocedere in Serie B: la Spal più di tutte con 9 capitomboli, poi Brescia, Torino e Lecce con sette sconfitte a testa, riporta La Gazzetta dello Sport.

Adesso, allora, si tratta di resettare tutto e ripartire subito giovedì prossimo, contro l’Udinese. Anche perché nel frattempo proprio il Milan si è portato a soli sei punti di distanza ed il Napoli a tre (con lo scontro diretto all’orizzonte al San Paolo, domenica prossima). Insomma, se la Champions è sempre più lontana , adesso si tratta sopratutto di difendere il quinto posto fino alla fine, garantendosi almeno la certezza di partecipare alla prossima Europa League. Guardarsi alle spalle non è un disonore, in questo caso è anche essenziale. Sperando anche che il 2020 inizi a disegnare momenti e numeri migliori di quelli attuali.

(Gazzetta dello Sport)

© RIPRODUZIONE RISERVATA