Zeki Celik

CALCIOMERCATO AS ROMA DAMIANI CELIK – Oscar Damiani, procuratore sportivo, ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero parlando del nuovo acquisto della Roma, Zeki Celik, proveniente dal Lille. Queste le sue dichiarazioni:

Che tipo di acquisto è? 
“Lo conosco bene, l’ho visto giocare molte volte. Sa fare entrambe le fasi, meglio la fase difensiva, dove diagonali e coperture difensive sono il suo pane quotidiano, E poi ha una buona gamba, si muove bene sulla fascia. Gioca a destra ma se non ricordo male in emergenza è stato impiegato anche a sinistra. Lo ritengo un ottimo calciatore, di certo parliamo di un giocatore completo”.

È più adatto per una difesa a tre o a quattro? 
“Chi lo prende sa che Celik è un terzino, non un esterno a tutta fascia. Quindi è perfetto per una difesa a quattro. Ripeto, sa difendere bene e all’occorrenza attaccare. Non è un goleador ma qualche rete la fa.. Poi i calciatori si adattano e magari, all’occorrenza, potrà fare benissimo anche in una linea a tre”.

È un calciatore che può far fare il salto di qualità al reparto? 
“A meno che non sei un fuoriclasse, tipo Cafu, è difficile parlare di salto di qualità legato ad un solo calciatore, Quello lo regala la squadra e il gioco. Ritengo però che inserito in un contesto come quello della Roma, Celik darà certamente il suo contributo che può essere importante”.

Caratterialmente che tipo è? 
“È uno di temperamento, ha una mentalità importante Poi milita in una squadra che gioca un buon calcio che ha ottenuto ottimi risultati. È un buonissimo giocatore e la conferma è il fatto che non te lo regalano”.

Tra lui e Karsdorp c’è molta differenza? 
“Sono due calciatori più o meno allo stesso livello. Forse Celik difende meglio anche se il calcio francese è meno tattico del nostro, mentre l’olandese è uno che guarda sempre in avanti. Ma con un bravo allenatore come Mourinho non potrà che migliorare”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID