Henrikh Mkhitaryan

CALCIOMERCATO AS ROMA MKHITARYAN – Raiola è il centro di gravità del mercato giallorosso – al netto del fatto che rappresenta anche Kluivert e Calafiori – lo dimostra il caso Mkhitaryan, che sta tenendo col fiato sospeso la Roma fino a ieri. La storia è nota: il 31 maggio, cioè ieri, scadeva la possibilità del club di tesserarlo per un anno, avendo maturato quei traguardi richiesti per il rinnovo, scrive La Gazzetta dello Sport.

Per liberarsi, però, all’armeno bastava mandare una mail certificata, ma per andargli incontro la società – sapendo che l’attaccante voleva un contratto biennale — ha formulato una seconda proposta a metà strada: rinnovo possibile fino al 2023 a determinate condizioni (agevoli). Morale: solo in tarda serata è arrivato il sospirato contatto col g.m. Pinto, dopo che tutto virava al negativo.

Ora quindi le sensazioni sono cambiate e a Trigoria si torna a respirare ottimismo. Da oggi in poi, infatti, cominceranno nuovi contatti per arrivare a quel desiderato punto d’incontro definitivo, anche se le offerte che sono giunte all’armeno (Zenit e Monaco su tutte) paiono più alte.

Forse la questione Mou – con cui Micki non ha avuto un buon rapporto allo United – ha avuto il suo peso nelle tergiversazioni, ma anche all’attaccante la telefonata dello Special One è arrivata, ed evidentemente avrà avuto un peso importante per spostare la bilancia

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID