Josè Mourinho

ULTIME NOTIZIE AS ROMA SIVIGLIA – Secondo pareggio consecutivo per la Roma, che dopo l’1-1 contro il Porto, martedì scorso, ieri pomeriggio all’Estadio Algarve di Faro non è andata oltre lo 0-0 contro il Siviglia di Lopetegui e Ramon Monchi (primo test senza gol per i giallorossi). L’ex d.s. romanista non era allo stadio, a differenza di Dan e Ryan Friedkin che hanno seguito da vicino la sesta amichevole del precampionato giallorosso, scrive il Corriere della Sera.

La buona notizia per José Mourinho è che la squadra, in attesa di nuovi rinforzi dal mercato, sta assumendo una fisionomia definita e una solidità difensiva che negli ultimi anni non ha mai avuto. Fuzato e Rui Patricio sono riusciti a mantenere la porta inviolata, Ibanez migliora sia da centrale sia da esterno a sinistra.

Passi in avanti anche nella crescita dei giovani, scesi in campo soprattutto nel primo tempo, durante il quale Mourinho ha schierato molte seconde linee: Fuzato in porta, Reynolds, Kumbulla, Ibanez e Calafiori in difesa, Bove (rimasto in campo per novanta minuti) e Darboe in mezzo al campo, Carles Perez, Mkhitaryan (capitano) ed El Shaarawy alle spalle di Borja Mayoral.

La Roma ha sofferto nei minuti iniziali la qualità e la maggiore freschezza atletica (il campionato spagnolo inizia il 13 agosto) del Siviglia, ma poi con il passare dei minuti è cresciuta ed ha creato un paio di occasioni pericolose su azione (Mkhitaryan) e su calcio piazzato (Carles Perez), entrambe neutralizzate da Dmitrovic.

Nella ripresa Mourinho ha dato spazio a Rui Patricio, Karsdorp, Diawara (al posto di Darboe) e Pellegrini dal primo minuto, mentre Dzeko, Zaniolo e Mancini hanno trovato spazio nell’ultima mezzora, con Ibanez spostato a sinistra al posto di Calafiori: una soluzione che, in attesa di Vina, sta diventando più di un esperimento. Calato il ritmo della gara, la Roma non è riuscita a sfruttare il vantaggio di un uomo dopo l’espulsione al 65’ del difensore serbo Gudelj che, già ammonito, ha preso il secondo giallo per un fallo su Zaniolo.

Capitolo mercato: Granit Xhaka ha ricominciato ad allenarsi con l’Arsenal, in attesa che si sblocchi la trattativa tra i «Gunners» e la società giallorossa, ancora divise da almeno 5 milioni di euro. Il centrocampista svizzero ha terminato il periodo di vacanza post Europeo ed è rientrato a Londra alle dipendenze di Arteta, ricevendo un caloroso «bentornato» sui canali social dell’Arsenal da parte dei tifosi e della società, che sembra pronta ad offrirgli un rinnovo del contratto in scadenza nel 2023.

Si è tolto dal mercato, invece, Mauro Icardi, che nelle scorse settimane era stato accostato alla Roma: «Questa stagione, la prossima e la prossima ancora! Non ci sono mai stati dubbi! Forza Psg», è il messaggio dell’ex attaccante dell’Inter, che chiude così qualsiasi possibilità di trasferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA