Tammy Abraham

CALCIOMERCATO AS ROMA ABRAHAM – Tammy Abraham non aveva alcuna voglia di andare dall’altra parte del mondo per partecipare a una tournée che aveva poco e nulla di sportivo scrive Il Messaggero. Lo ha fatto capire a parole e lo ha dimostrato con i fatti nelle due amichevoli in Giappone. Difficile biasimarlo, si aspettava di andare al Mondiale in Qatar con l’Inghilterra, ma la bocciatura di Southgate è stato uno schiaffo in pieno volto.

Tammy ha bisogno di riprendersi, cercare un nuovo equilibrio (anche nella vita privata) e tornare l’attaccante che è stato lo scorso anno. Mourinho lo pretende, perché senza i suoi gol sarà quasi impossibile per la Roma arrivare tra le prime quattro e conquistare un posto in Champions. E forse i 12 giorni di vacanza serviranno anche a staccare con la mente dalla routine quotidiana, trovare nuove energie e presentarsi in Portogallo con nuove motivazioni.

Ad esempio, ritornare un giorno in Premier League. Abraham non ha mai nascosto la sua voglia di giocare in Inghilterra e la tappa in Serie A è solo un modo per rilanciarsi a grandi livelli. Lo ha detto Mourinho chiaramente e lo ha lasciato intendere Tammy. Ecco perché fare bene alla Roma è propedeutico a un futuro in Premier.

E forse la prossima estate sarà il momento giusto: il Chelsea può sfruttare una clausola di buyback da 80 milioni e l’Aston Villa sarebbe interessato a intavolare una trattativa. Guardando a orizzonti più vicini, Pinto deve portare nuovi rinforzi a Mourinho oltre a Solbakken. Per farlo dovrà cedere giocatori attualmente ai margini e ricavarne un tesoretto.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID