Curva Sud

ULTIME NOTIZIE SERIE A RIAPERTURA STADI – Ripartire dal 25 per cento, la percentuale della capienza massima delle partite italiane dell’Europeo, che ora potrebbe diventare il filo conduttore della ripartenza anche in serie A, scrive La Gazzetta dello Sport. La cifra era ed è nell’aria da tempo, ma ieri è stata citata in una dichiarazione ufficiale di un membro del Governo, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, nel corso di un’intervista concessa a Radio Punto Nuovo.

Ne abbiamo parlato con il ministro Speranza e per la prossima stagione vi posso dare la notizia che partirà dal 22 agosto con il 25 per cento di pubblico in presenza. Ci sarà una graduale progressione per arrivare nelle settimane successive a un incremento percentuale“.

È molto probabile, per non dire certo, che varrà anche per lo stadio il percorso obbligato del green pass, che molti italiani stanno scaricando in queste ore e che è necessario per viaggiare all’interno dell’Ue. La strategia della Federcalcio, condivisa con la Lega di A (ma naturalmente anche le altre leghe sono coinvolte nel ragionamento), sia quella di non arrivare ora a una definizione dei numeri della riapertura degli stadi. Meglio aspettare che la curva si appiattisca ancora, che i vaccini dimostrino l’efficacia contro le varianti, e che l’Europeo si concluda senza problemi.

Solo a quel punto, i dirigenti calcistici avanzeranno la loro proposta, il protocollo annunciato dalla Federcalcio, che quindi intorno alla metà di luglio sarà presentato ai diversi interlocutori istituzionali, al ministero della Salute e alla sottosegretaria allo Sport. Queste settimane dovrebbero quindi consentire una proposta superiore a quel famoso 25%, probabilmente fra il 35 e il 40, e consentire anche ai club una riapertura del fronte degli abbonamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA