Daniele De Rossi

ULTIME NOTIZIE DE ROSSI CORONAVIRUS – Il secondo giorno di Daniele De Rossi allo Spallanzani di Roma è scivolato via così, tra una marea di messaggi di affetto e quel Covid da mettere il prima possibile in un angolo, il più lontano possibile. Certo, forse Daniele avrebbe voluto vivere il tutto con un pizzico in più di privacy. Ed invece ieri sui social, scrive La Gazzetta dello Sport,  ha iniziato a girare presto la foto del suo faccione (sorridente) intubato, con tanto di file audio al seguito.

De Rossi ha contratto il virus il 31 marzo, in Lituania, anche lui vittima del focolaio dell’Italia, che ha colpito 25 persone della spedizione, tra cui 8 calciatori. Una volta tornato a Roma, De Rossi è andato subito in isolamento domiciliare a Ostia. Strada facendo, però, la situazione è peggiorata, costringendolo al ricovero.

A raccontare la situazione di Daniele ci ha poi pensato anche Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani: “De Rossi è stato ricoverato per una polmonite e altri sintomi tipici del Covid-19. Le sue condizioni sono buone, siamo ottimisti”

L’altra cosa certa di questa storia è che De Rossi ha capito una volta di più quanto gli voglia bene il mondo del calcio. Lo ha cercato la Roma e molti suoi dipendenti, tanti ex compagni, il presidente federale Gravina, il Coni. E poi giocatori (i messaggi di Candela, Del Piero, Pjanic e molti altri), atleti di altri sport e tanta gente comune. Oltre ai tifosi giallorossi, ovviamente. “DDR non mollare”, lo striscione appeso fuori dallo Spallanzani. Nessun pericolo, Daniele non è uno che molla. Mai.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID