Guido Fienga

NOTIZIE AS ROMA FIENGA FRIEDKIN – Come dei normali impiegati col posto fisso, anche ieri mattina Dan e Ryan Friedkin hanno sgranato la loro quotidianità fatta di tante ore di lavoro all’interno del centro sportivo di Trigoria. Carne al fuoco ce n’è tanta e, col ceo Guido Fienga, si lavora – oltre che sul mercato – anche sulle questioni economico-finanziarie. Lo stesso Fienga, poi, ha partecipato alla nuova iniziativa di partnership con Tiscali e ha spiegato come si sta muovendo la nuova Roma.

«Tutto procede bene. L’entrata di Friedkin nella Roma è arrivata con un timing particolare perché al centro di due stagioni, in un mercato che si concentra in un mese e con l’inizio di campionato nel mezzo. C’è tanto lavoro, si stanno concentrando tante scadenze, come l’aumento di capitale. Stiamo lavorando in maniera congiunta e veloce. La nuova proprietà è entrata per far crescere di più il club».

In ottica mercato, poi, qualcosa pare cambiato. «Dall’anno scorso abbiamo fatto una scelta di stabilizzare la rosa mantenendo i giocatori che più risultano congeniali al nostro progetto. Questa scelta con i Friedkin sarà rinforzata». Come sarà rinforzata la strategia commerciale, che potrebbe coinvolgere alcune aziende del gruppo Friedkin. «Cercheremo di sfruttare tutte le strategie con i partner del gruppo Friedkin. Anche sul fronte dello sponsor tecnico stiamo analizzando tutte le possibilità. Rispetto a prima la Roma è un club più importante e con più possibilità. Sarà un accordo con un valore maggiore».

Naturalmente, i tifosi sono interessati anche dalla tempistica per il ritorno al vertice. «Stiamo lavorando con serietà per un progetto stabile, che ogni anno si migliora. Credo che se in ogni stagione faremo un po’ meglio dell’anno prima, i risultati arriveranno. Non dobbiamo mettere in discussione tutto, ma correggere e investire nella giusta direzione. Spero che i tifosi finiscano il campionato con qualche sorriso in più».

Pochi sorrisi, invece, ci sono stati in Campidoglio e a Trigoria per la fuga di notizie riguardante l’incontro con Virginia Raggi. Per questo motivo è stato deciso di far slittare l’incontro di qualche giorno. Una cosa è certa: i Friedkin amano un profilo bassissimo e pretendono lo stesso dai propri uomini. Per questo l’agenda dei nuovi proprietari della Roma sarà aggiornata di giorno in giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui