Daniele De Rossi

AS ROMA NEWS INTER DE ROSSI“Siamo sulla strada giusta”. Ne è convinto, Daniele De Rossi, al termine della sconfitta contro l’Inter per 4-2, arrivata al termine di un match che per alcuni tratti ha visto la Roma tenere testa alla capolista, scrive il Corriere della Sera.

“La partita è stata sostanzialmente pari, con qualche momento per loro e qualcuno per noi, sono orgoglioso dei ragazzi, hanno dato tutto, lo stadio glielo ha riconosciuto e questo è uno stadio che non dà contentini a nessuno. Abbiamo fatto una partita da giocatori veri contro una squadra forte”.

La Roma paga alcuni errori dei singoli, in fase offensiva e difensiva. “È facile mettere sulla bilancia solo gli episodi negativi, dare la colpa ad un giocatore. Gli episodi nel calcio sono tutto, ma le partite si vincono tutti insieme, me compreso. Abbiamo abbassato il nostro livello ad inizio ripresa, se lo fai a Salerno puoi vincere, se lo fai contro l’Inter ti castigano”.

“Il primo gol dell’Inter? Per me è regolare, anche se ne ho visti annullare di simili. Nel calcio che sogno io è gol, nel calcio che stiamo vivendo ci poteva stare il fuorigioco”. Sulla comprensione dei momenti di gioco, c’è ancora da migliorare. “Devo lavorare in questa direzione, evidentemente negli spogliatoi non ho toccato i tasti giusti, abbiamo preparato la gara sapendo che all’interno della gara ci sarebbero state tante partite da giocare. È utopistico pensare di non soffrire contro l’Inter, ma quando si soffre bisogna continuare a premere, non lasciare giro palla facile”.

Giovedì l’esordio in Europa League nello spareggio a Rotterdam con il Feyenoord. “Non siamo inferiori a nessuno, adesso pensiamo a battere il Feyenoord, si prospetta una gara bella e difficile”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO