Ebrima Darboe

ULTIME NOTIZIE AS ROMA DARBOE MOURINHOFonseca è stato chiaro: “Ebrima ha cambiato la Roma“. Boom, verrebbe da dire, considerando che Ebrima è Darboe. Di certo c’è che Darboe ha cambiato un po’ anche il suo futuro, scrive La Gazzetta dello Sport. Oltre che quello della Roma.

Perché dal prossimo anno farà parte a tutti gli effetti della rosa della prima squadra. In poco più di dieci giorni (dalla semifinale con il Manchester United del 6 maggio ad oggi) ha sovvertito gerarchie, cambiato i programmi e risolto un problema. Ora sul mercato bisognerà trovare un solo centrocampista e non più due.

Ma come ha fatto Darboe a cambiare di colpo la Roma? Di fatto perché è uno di quei centrocampisti in grado di dare equilibrio alla squadra, sapendo fare bene tutte e due le fasi, difensiva ed offensiva. L’unico vero incontrista che ha a disposizione Fonseca, anche se ovviamente deve ancora crescere un po’ nella tenuta fisica e atletica. Ma è anche uno che ragiona sempre in verticale, che gioca con coraggio e serenità allo stesso tempo.

Nella prossima stagione i centrocampisti centrali a disposizione di Mourinho saranno lui, Villar, Cristante e un mister X da individuare sul mercato. Koopmeiners dell’Az Alkmaar è un profilo che piace parecchio, Matic del Manchester United è l’altro nome su cui si sta discutendo (e che, tra l’altro, Mou conosce molto bene per averlo già avuto con sé sia al Chelsea sia con i Red Devils).

Di certo, però, nei quattro mediani ci sarà posto anche per Darboe. Che Mourinho ha imparato ad apprezzare proprio in questi giorni. E presto per Darboe arriverà anche un contratto tutto nuovo. Il centrocampista del Gambia attualmente ha infatti un accordo fino al 2023, a circa 50mila euro l’anno. Finito il campionato Pinto si siederà con l’entourage del giocatore per sistemare subito le cose e allontanare immediatamente le sirene che si sono già fatte sentire dall’Inghilterra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA