Zeki Celik

CALCIOMERCATO AS ROMA CELIK – Ci si aspettava la fumata bianca in queste ore e non è detto che magari non arrivi oggi, al massimo domani. Sulla sostanza, però, non dovrebbero esserci problemi, né intoppi insormontabili. Come riferisce La Gazzetta dello Sport, Zeki Celik sarà presto un giocatore della Roma.

Tra il club giallorosso e il Lille si sta continuando a lavorare per limare i dettagli, ma intorno ai sette milioni (più qualche bonus) l’operazione verrà chiusa (Celik dovrebbe firmare un quinquennale, fino al 2027). E così Mou avrà un bel poker di frecce al suo arco di cui potersi avvalere e tra cui scegliere. Già, perché con il giovane terzino turco la Roma del prossimo anno sulle fasce sarà ancora di più a trazione anteriore. Sia che si resti con la difesa a tre (e quindi con il 3-4-2-1 o il 3-5-2, i due moduli utilizzati nella scorsa stagione) sia che si torni al 4-2-3-1, l’assetto più amato da Mourinho.

A destra Celik andrà a fare coppia con Karsdorp, sulla fascia destra. L’olandese partirà ancora titolare, un pelino avanti rispetto al turco, ma l’impressione è che i due alla fine si contenderanno il posto praticamente alla pari. Giocherà chi sarà più in forma o chi ne avrà di più in quel momento.

Di certo, però, sono due giocatori che spingono, che vanno e che amano accompagnare l’azione nella sua fase offensiva. Sia come terzino destro (e quindi sovrapponendosi spesso all’ala di riferimento) sia come esterno a tutta fascia (e quindi aggiungendo un uomo nello sviluppo dell’azione). Per capire quanto aiuti Celik nella fase difensiva basta andare a vedere i dati della Ligue 1 dal momento del suo sbarco in Francia, avvenuto nel 2018/19 dall’Istanbulspor. Da quella stagione in poi Celik è stato coinvolto in 18 reti del Lille, con sei gol personali e dodici assist. E in Ligue 1 – nello stesso periodo – solo tre difensori (Clauss, Lala e Hamari Traoré) sono riusciti a far meglio di lui.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID