Leonardo Spinazzola

CALCIOMERCATO AS ROMA – Spinazzola, dopo la rottura del tendine di Achille in Italia-Belgio, starà fuori per 6-7 mesi. Purtroppo per Mourinho il suo sostituto designato, cioè Calafiori, non riesce a uscire da una serie di contrattempi non certo gravi come quelli di Leo ma che non gli permettono di giocare con continuità, scrive il Corriere della Sera.

Nella scorsa stagione ha saltato per infortunio 29 gare – tra campionato e Coppe- giocandone soltanto 8: 5 in Europa League e 3 in campionato (una sola da titolare, il 22 aprile 2021, Roma-Atalanta 1-1, uscendo però alla fine del primo tempo). Calafiori ha saltato anche l’amichevole di ieri contro la Ternana per un colpo alla caviglia subito nella prima uscita contro i dilettanti del Montecatini. Ieri, così, Mourinho è stato costretto a far giocare nel ruolo di terzino sinistro il giovane e promettente croato Amir Feratovic, in realtà un difensore centrale.

È chiaro che alla Roma serva un terzino sinistro e l’allenatore portoghese l’ha richiesto espressamente a Tiago Pinto anche nella sua presentazione alla stampa. Ma quali sono le opportunità per colmare il buco fino al rientro in campo di Spinazzola? Florenzi può essere una soluzione a costo zero, ma in passato ha giocato come terzino destro e non a sinistra.

Come molti altri club, la Roma vorrebbe trovare una soluzione in prestito, con diritto di riscatto a una cifra prefissata. Una soluzione che rende impossibile arrivare ad Alex Telles del Manchester United (sul quale si è mossa anche l’Inter) e molto difficile convincere il Borussia M’Gladbach a lasciar andare Bensebaini (i tedeschi chiedono 20 milioni).

Discorsi simili per Marcos Alonso e Emerson Palmieri del Chelsea. È uscito così un nuovo nome: quello di Faitout Maouassa, 23 anni, difensore esterno del Rennes, di origini congolesi ma con 6 presenze nella nazionale under 21 della Francia. Il Rennes lo valuta 10 milioni, ma il suo contratto è in scadenza nel 2022 e questo potrebbe abbassare le pretese dei francesi. In Brasile è stato fatto un sondaggio anche per Matias Viña del Palmeiras, 23 anni, nazionale uruguaiano (16 presenze, le ultime nella recentissima Coppa America) che ha il vantaggio di avere già il passaporto italiano. La richiesta del Palmeiras è di 18 milioni, decisamente troppo elevata.

Fronte portiere: bel gesto di Rui Patricio, che ha rinunciato a parte delle vacanze che gli spettavano dopo l’Europeo per mettersi a disposizione di José Mourinho in anticipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA