Ruggiero Rizzitelli

AS ROMA NEWS RIZZITELLI ABRAHAM – Ruggiero Rizzitelli, ex attaccante della Roma, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera parlando dei giallorossi ma soprattutto di Tammy Abraham. Queste le sue dichiarazioni:

“La cosa che mi preoccupa di più sono le sue movenze in campo. Tammy sta perdendo fiducia nei propri mezzi. L’inglese è in difficoltà, probabilmente aveva già la testa già al Mondiale e adesso che si ritrova fuori dalla Nazionale le cose non sono semplici. Deve darsi da fare per riconquistare la fiducia di Mourinho, dei tifosi ma soprattutto far crescere la sua autostima. Nelle ultima partita l’ho visto davvero sfiduciato, non è più lui.  Spero che la pausa possa fargli bene, anche perché lui è l’unico che può tirarsi fuori da questa situazione”.

L’arrivo di Dybala e Belotti può aver influito sul suo rendimento? 
“Se fosse così sarebbe ancora più grave. Vorrebbe dire non avere il carattere adatto per stare in una grande squadra. Temo che in questi primi mesi si sia risparmiato dopo essersi convinto che sarebbe andato al Mondiale. Vorrei davvero di vederlo in campo con un’altra testa da gennaio in poi.

Da ex attaccante, come si supera un momento del genere? 
“Tutto dipende dall’autostima. La fiducia da parte del pubblico non è mai mancata, la stessa cosa vale per Mourinho che lo ha sempre fatto giocare. Adesso è tutto nelle sue mani, può ritrovarsi soltanto liberando la mente e ricominciando a fare gol. Deve rialzarsi da solo. Non credo sia diventato scarso da un giorno all’altro, durante il primo anno in Italia era riuscito a realizzare 27 gol. Sono numeri da grande attaccante”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID