Kostas Manolas

Da tempo Fabio Paratici, l’uomo-mercato della Juventus, è al lavoro per migliorare una squadra fortissima ma che va rinnovata e ringiovanita. A partire dal centrocampo: preso il jolly Ramsey (contratto fino al 2023, ingaggio da 7 milioni a stagione più bonus), Paratici è in pressing per un altro campione in scadenza: Adrien Rabiot, 24 anni, formidabile mezzala moderna del Psg.

E Rabiot si sta lasciando convincere, i segnali sono positivi: giocare con CR7 è prospettiva che affascina anche i talenti più contesi. Piace ancora, e molto, il giovanissimo Tonali, regista del Brescia, così come nella lista della spesa – per lo stesso ruolo di Rabiot – c’è Zaniolo, il cui prezzo nel frattempo è andato ben oltre i 40 milioni scritti in quel foglietto. La Roma però è intenzionata a blindare il suo gioiello, le trattative per il rinnovo procedono e non sarà facile strapparlo ai giallorossi, almeno nel prossimo mercato.

Diverso il discorso per Kostas Manolas, 28 anni a giugno: il suo contratto ha una clausola di rescissione da 36 milioni che favorisce i piani dei bianconeri. Tanto più che il regista dell’operazione è Mino Ralola, agente da anni vicino alla società di Agnelli.

(La Repubblica)

© RIPRODUZIONE RISERVATA