Mario Rui: crociato rotto, domani l’operazione

219

Non poteva finire peggio la settimana della Roma nella città del presidente Pallotta: Mario Rui, venerdì pomeriggio, dopo un contrasto di gioco con Seck durante una partitella a fine allenamento ha riportato un trauma contusivo distorsivo al ginocchio sinistro. L’esterno è stato soccorso immediatamente dallo staff medico che ad una prima analisi aveva già compreso che il problema era grave. Mani sul volto, faccia disperata e al momento di uscire dal campo, Mario Rui non riusciva a posare a terra la gamba. Ieri mattina, poi, dopo gli esami strumentali l’amara ma attesa verità: lesione di alto grado del legamento crociato anteriore. Tradotto dai quattro a sei mesi di stop dopo l’intervento chirurgico che verrà effettuato domani (o massimo al massimo martedì) dal professor Pierpaolo Mariani a Villa Stuart, con il portoghese già di ritorno oggi all’ora di pranzo a Roma.

(Il Messaggero)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA