Alla fine, magari, la sfuriata di Luciano Spalletti a Madrid a questi tre servirà. Perché adesso De Rossi, Florenzi ed El Shaarawy affrontano un’altra volta la Spagna. Nonostante il ko dell’andata, Spalletti ha pensato di poter davvero fare l’impresa. Non c’è riuscito, la Roma ha perso sia all’andata che al ritorno, quattro gol subiti e nessuno fatto, ma se l’è giocata ad armi pari per gran parte del tempo. Sarebbe un inedito battere la nazionale di De Bosque per tutti e tre i romanisti, visto che nessuno di loro ha mai battuto la Spagna. De Rossi ha iniziato nel 2008 e sono state solo amarezze, Florenzi, Under 21 esclusa, l’ha affrontata solo a marzo e ha pareggiato, El Shaarawy invece quando si è trovato di fronte la Spagna non è mai sceso in campo. Di sicuro Conte avrà lo stesso atteggiamento di Spalletti: al ct gli spagnoli non sembrano imbattibili e non dovranno sembrarloi suoi calciatori. Più che altro, per non sentire allo Stade de France le stesse urla che in una notte di marzo si sono sentite al Bernabeu.

(Gazzetta dello Sport)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID