Sousa è convinto: «Noi andiamo a Roma per vincere, con la nostra ambizione. Ma sappiamo che davanti avremo una grandissima squadra che in campo sa stare molto bene». Il tecnico viola ha recuperato Tatarusanu e Gonzalo Rodriguez, quest’ultimo il playmaker della difesa, ma non ce l’ha fatta con Kalinic, picchiato duro nove giorni fa col Genoa. Anche Saponara, arrivato da Empoli nel mercato di gennaio e reduce da un problema alla caviglia, non sarà disponibile. Convocato Mlakar, centravanti sloveno della Primavera.

Sousa e Spalletti si stimano: «La Roma ha tanta qualità e ultimamente ha cambiato anche modulo. I giallorossi sanno fare bene le transizioni e occupano gli spazi del campo con grande precisione. Non è prerogativa di tutti e questo si nota anche nella fase difensiva della Roma, sempre molto attenta. Mi aspetto davvero una bella partita». La Fiorentina dovrebbe schierare, davanti a Tatarusanu, Sanchez, Gonzalo, Astori e Maxi Olivera. Nel mezzo Vecino, Badelj e Borja Valero. Sulla trequarti Chiesa e Bernardeschi, a sostegno di Babacar. Se invece Sousa scegliesse di non dare riferimenti offensivi, potrebbe optare per Ilicic al posto del senegalese.

(Il Messaggero – M. Tenerani)



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨