Inter, settimana chiave per Dzeko. L’affondo o la Roma non lo cede più

0
129
Edin Dzeko

NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA DZEKO INTER – L’Inter lavora ormai da mesi senza sosta per il doppio colpo in attacco e la storia è nota da tempo: nella testa di Antonio Conte non c’è solo Lukaku, ma anche Edin Dzeko è una priorità per la sua Inter e per il progetto tattico che ha in testa.

Dzeko è sempre lì, in attesa di una chiamata per definire il suo trasferimento a Milano. Però questa lunga attesa ha cominciato a turbarlo, anche perché lui da mesi è uscito allo scoperto, comunicando alla Roma l’intenzione di cambiare maglia e vivere una nuova esperienza della carriera. Ecco perché quella che sta per cominciare potrebbe essere la settimana chiave del mercato dell’Inter. E di conseguenza anche della Roma. Il club giallorosso infatti aspetterà fino a domenica e poi toglierà Dzeko dal mercato, anche perché per trovare un eventuale sostituto del bosniaco avrà bisogno di tempo, oltre che di soldi da investire.

L’Inter lo sa e non vuole rischiare di rimanere a mani vuote. Forte della volontà del giocatore di indossare il nerazzurro e di un’intesa di massima su un contratto triennale, l’Inter ha avuto un atteggiamento difensivo, ma adesso non può più rimandare. Marotta e Ausilio hanno alzato l’offerta a 15 milioni mentre i giallorossi non hanno ancora concesso lo sconto alla richiesta di 20 milioni. Sconto che forse non arriverà più, viste anche le ultime prestazioni del centravanti bosniaco.

La Roma infatti continua a ritenere Dzeko un elemento fondamentale del proprio progetto tecnico e sabato il Ceo Guido Fienga ha ribadito al centravanti il concetto, confermando che il club sarebbe disposto a tenerlo anche senza il rinnovo dell’attuale contratto, in scadenza nel 2020. Fonseca stravede per Edin e da qualche giorno anche i compagni di squadra stanno cercando di convincere Dzeko a restare ancora in giallorosso.

(Gazzetta dello Sport)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA