Davide Frattesi

CALCIOMERCATO AS ROMA FRATTESI – “E’ presto”. Il ritornello, cortese quanto ripetitivo, congela il destino di Davide Frattesi, promesso figliol prodigo che deve ancora rinviare il ritorno alla Roma. Come scrive il Corriere dello Sport il procuratore Riso, lo stesso di Mancini e Cristante, ieri a Milano ha confermato indirettamente le esigenze dei Friedkin, che puntano a vendere prima di aggiungere giocatori alla rosa.

Frattesi con la Roma ha già un accordo per un contratto di cinque anni a 2 milioni più bonus ma questo significa poco. Il vero focus è la trattativa con il Sassuolo, che continua a chiedere una cifra molto alta per liberare il proprio giocatore. Le contropartite tecniche sono un discorso marginale, adesso. Prima occorre trovare la quadra sulla valutazione.

L’ad Carnevali, ottimo mercante, non scende sotto ai 30 milioni, perché è sicuro che all’occorrenza troverebbe anche all’estero un ammiratore disposto a spendere quella cifra. La Roma, nonostante il diritto al 30 per cento del cartellino che farebbe risparmiare 9 milioni tondi tondi, non si spingerà fino a quota 21.

L’affare si può chiudere intorno ai 15, nei quali poi andrebbero inseriti uno o due giovani svezzati a Trigoria: il Sassuolo vorrebbe Bove, che però Mourinho non intende mollare. I nomi che la Roma propone sono Felix, gradito al Sassuolo, più il capitano della Primavera, Tripi, che avendo raggiunto i 20 anni di età è obbligato a uscire dal settore giovanile. Anche dell’altra stellina Volpato, in questi giorni protagonista all’Europeo Under 19, si può discutere, a certe condizioni. La sensazione è che – non subito – si arriverà a dama. E’ solo questione di tempo e pazienza, alla quale la Roma si sta abituando.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID