Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, con Nacho è tutto fatto, anche se il giocatore per dire sì al trasferimento in prestito (con diritto di riscatto a 11 e controriscatto a 15) vuole aspettare di parlare con Zidane. Avverrà domani a Madrid, poi quasi sicuramente Nacho dirà sì alla Roma. Con Zidane, infatti, lo spagnolo ha giocato anche meno che con Benitez, seppur considerato un jolly utilissimo, in quanto capace di giocare ovunque: difensore centrale, ma anche terzino, a sinistra e a destra. È anche per questo che la Roma lo ha scelto come obiettivo numero uno, sebbene ieri da Trigoria sia partita una telefonata all’agente di Musacchio (Villarreal). Un pò per cautelarsi nel caso (difficile) in cui Nacho rimanga a Madrid, un pò per avere un’alternativa futura se Manolas finisse sul mercato (da gennaio in poi). Ad inizio settimana, poi, si cercherà l’accordo definitivo con l’Arsenal per Szczesny, di ritorno in queste ore dal viaggio di nozze. Balla un milione di euro, l’eventuale partecipazione degli inglesi all’ingaggio del polacco. Anche qui, comunque, fumata bianca in arrivo.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID