Stadio, Pallotta fa il bis: compra l’area e costruisce lui

James Pallotta

NOTIZIE STADIO AS ROMA – Il futuro è adesso. Il nuo­vo stadio della Roma, che sorgerà a Tor di Val­le, sembra sempre più vici­no. L’iter burocratico che porterà al via libera definiti­vo da parte dell’amministra­zione comunale con l’ap­provazione della variante al piano regolatore (attesa tra febbraio e marzo) continua a svolgersi a ritmi sempre più serrati. «Tra domani e dopodomani (og­gi e domani, ndr) ci sarà un incontro tra Comune e pro­ponenti – ha detto infatti ieri l’assessore allo Sport Daniele Frongia – la macchina sta andando avanti. Credo che tra dicem­bre e gennaio ci saranno no­vità rilevanti”.

Proprio l’avvicinarsi del traguardo sta facendo sì che James Pallot­ta sia sempre più coinvolto an­che nel discorso realizzativo. Dall’estate, infatti, c’è una trat­tativa con “Eurnova”, la socie­tà di Parnasi ora in ammini­strazione controllata per l’ac­quisto dei terreni. Ovvio che i 200 milioni della prima richie­sta – dopo le indagini – siano ormai improponibili e così il presidente del club è pronto a mettere sul piatto circa cento milioni. Sulle modalità di pa­gamento, possibile che siano fatti in due tranche: 70 subito e 30 (ma forse 20) una volta che la variante al Prg sia stata ap­provata.

(Gazzetta dello Sport – M. Cecchini)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA