Connect with us

Rassegna stampa

Roma, pari con il Braga. Mourinho segue dalla tribuna: a segno El Shaarawy

Published

on

AS ROMA NEWS BRAGA RITIRO 2023 – Terza amichevole per la Roma e primo pareggio (1-1 gol di El Shaarawy e Bruma a 4’ dal termine) contro il Braga. Stavolta, rispetto alle prime uscite con Boreale e Latina, il test è stato più probante per i giallorossi, che hanno battezzato la seconda maglia bianca «away» della prossima stagione, scrive il Corriere della Sera.

Ad Albufeira contro la formazione portoghese, che l’8 agosto affronterà nei preliminari di Champions League i serbi del Backa Topola, è stata partita vera, con i calciatori del Braga che hanno fatto di tutto per alzare i toni in un match che ha avuto poco di amichevole.

Mourinho in avvio ha provato quello che ad oggi sarebbe l’attacco titolare alla prima di campionato: contro la Salernitana, il 20 agosto, non ci saranno gli squalificati Dybala e Pellegrini, e per questo lo Special One ha schierato la coppia Belotti-El Shaarawy. E se il Gallo, unico a rimanere in campo per 90 minuti (un messaggio di Mou alla società?) nonostante il solito impegno ha faticato a trovare la porta avversaria, il Faraone ha messo il timbro nel primo tempo su assist di Zalewski.

Mourinho, che ha seguito la partita dalla tribuna al fianco di Foti e Santos, tutti squalificati – anche loro – per il debutto in campionato, ha alternato tutti i calciatori a disposizione, alternando i titolari ma aspetta rinforzi dal mercato: un attaccante e un centrocampista sono le priorità di Tiago Pinto, che nei prossimi giorni volerà a Londra sia per cedere (Karsdorp e Ibanez) che per comprare.

Per quanto riguarda il centravanti, ieri nel ritiro dell’Atletico Madrid, in tournée in Corea, è andato in scena un faccia a faccia durato circa 20 minuti tra Diego Simeone e Alvaro Morata, alla presenza di Gustavo López, braccio destro del tecnico. «Sono contento di Alvaro – le parole dell’allenatore – è importante. Abbiamo un’ottima concorrenza con i cinque attaccanti, spero che se la giocherà come sempre quando è stato con noi e speriamo di poterlo aiutare».

Advertisement

Il futuro dello spagnolo resta in dubbio, e la Roma è alla finestra. Gianluca Scamacca, intanto, continua a mandare segnali d’addio al Regno Unito: l’attaccante ha infatti tolto dalla sua biografia su Instagram la dicitura «calciatore del West Ham». La formula per il suo trasferimento in giallorosso continua ad essere quella del prestito oneroso (4-5 milioni) con obbligo di riscatto (legato alla qualificazione alla Champions) intorno ai 22.

Per quanto riguarda il centrocampista, in pole c’è sempre Renato Sanches, che anche ieri non si è allenato con il Psg. Nei giorni scorsi è stato offerto Albert Sambi Lokonga, che l’Arsenal ha messo praticamente fuori rosa: il centrocampista belga, da gennaio in prestito al Crystal Palace, ha il contratto in scadenza nel 2026 e per questo potrebbe trasferirsi in prestito secco.

Dalle 16 di ieri, infine, è partita la vendita libera dei biglietti per la prima di campionato, il 20 agosto, all’Olimpico contro la Salernitana: si parte dai 40 mila abbonati, ci sarà l’ennesimo sold out.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨



Copyright © 2008 - 2024 | Roma Giallorossa | Testata Giornalistica | Registrazione Tribunale di Roma n. 328/2009
Editore e direttore responsabile: Marco Violi
Contatti: info@romagiallorossa.it