Henrikh Mkhitaryan

ULTIME NOTIZIE AS ROMA MKHITARYAN – L’occasione è di quelle importantissime e per questo vale la pena fare un tentativo in extremis. Oggi pomeriggio la Roma partirà per Amsterdam, dove domani sera (ore 21, arbitra il russo Sergei Karasev) alla Johan Cruijff Arena affronterà l’Ajax nella gara di andata (ritorno il 15 all’Olimpico) dei quarti di finale di Europa League, scrive il Corriere della Sera.

Per l’occasione il tecnico Paulo Fonseca potrebbe ricevere un regalo inaspettato: Henrikh Mkhitayan, infatti, questa mattina a Trigoria sosterrà un provino decisivo per la partecipazione alla trasferta. Fino a due giorni fa sembrava sicuramente fuori dai giochi ma ieri, pur continuando a svolgere lavoro individuale, ha provato a forzare un po’ i ritmi, ottenendo delle risposte che autorizzano a sperare.

È possibile che venga fatto un tentativo pure per Smalling, anche se le speranze nel suo caso sono assai minori. Se le reazioni saranno positive, il difensore inglese e il trequartista armeno partiranno con la squadra e Fonseca potrebbe rischiarli nel match che deciderà (anche) il suo futuro, o almeno portarli in panchina e decidere sul momento se dar loro uno spazio nel secondo tempo.

Il tecnico portoghese parlerà in conferenza stampa alle 18.45 e sarà affiancato da Gianluca Mancini, sempre più leader difensivo proprio in assenza di Smalling.

L’inglese, che qualche giorno fa è volato in Spagna per farsi visitare dal professor Cugat, specialista nelle cure con i fattori di crescita, dalla gara contro il Verona del 31 gennaio scorso ha giocato solo nove minuti con la Fiorentina (3 marzo) e la partita intera con il Genoa (7 marzo), poi è di nuovo sparito dal campo. In Europa League in tutta la stagione ha giocato solo tre spezzoni con il Cska Sofia, sia all’andata sia al ritorno, e con il Cluj. Se non dovesse farcela, al suo posto giocherà ancora una volta Bryan Cristante, che non è certo al meglio ma è sempre pronto al sacrificio, insieme a Mancini e Ibanez.

Il possibile recupero di Mkhitaryan darebbe a Fonseca una scelta in più in due reparti. L’armeno, infatti, potrebbe giocare alle spalle di Dzeko, che sarà preferito a Borja Mayoral, al fianco di Pedro o di Lorenzo Pellegrini. Il capitano, in questo caso, potrebbe anche retrocedere sulla linea dei centrocampisti a giocarsi il posto con uno tra Diawara e Villar, al fianco del rientrante Jordan Veretout. Il francese, entrato nella parte finale del match contro il Sassuolo, tornerà titolare. Sulla fascia destra toccherà a Bruno Peres, visto che Karsdorp è squalificato, mentre dalla parte opposta ci sarà Spinazzola. In porta Pau Lopez.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID