Josè Mourinho

ULTIME NOTIZIE AS ROMA INTER MOURINHO – Ti avvicini a Inter-Roma e pensi a José Mourinho. È come fosse la sua partita, il passato contro il futuro, le vittorie contro le speranze, scrive La Gazzetta dello Sport. Ancora meglio: sarà certamente la sua partita, la prossima stagione. Non sarà più quella di Paulo Fonseca. E chissà se resterà quella di Antonio Conte, il cui futuro all’Inter è incerto, appeso com’è l’allenatore alla capacità della proprietà nerazzurra di garantirgli un progetto sportivo ancora vincente.

Mou invece c’è già, convitato di pietra a San Siro. E stasera si gusterà lo spettacolo dall’osservatorio di Londra. Mourinho e l’Inter è la storia. È un Triplete ma soprattutto un confine: qualsiasi allenatore arriverà alla Pinetina, da qui all’eternità, è destinato ad essere confrontato con il portoghese.  Da Londra stasera José studierà ancora una volta quella che sarà presto la sua Roma

Chissà, magari a fine partita arriverà l’ennesima interazione social, lui che da una settimana a questa è diventato non solo lo Special, ma anche il Social one. Ci sperano un po’ tutti, perché vorrebbe dire che la Roma avrebbe fatto ancora risultato. Esattamente come con il Manchester United e il Crotone. Ieri, intanto, Mou ha chiarito la sua filosofia in un’intervista con il trading partner XTB.

E sono parole che riempiono il cuore dei tifosi romanisti. “Non lascio mai che i rumors esterni influenzino ciò che facciamo all’interno. La pressione nel calcio c’è sempre, perché ogni partita ha un significato diverso: un derby, una semifinale, una finale o una gara che vale tre punti. Il modo migliore per tenere lontana la pressione è prepararsi con costanza, in modo che i giocatori non sentano nulla di diverso. Dopo il fischio di inizio mi concentro solo sulla partita. E quando prendo decisioni importanti, mi assicuro di avere tutte le informazioni di cui ho bisogno a portata di mano“. Ecco, il passaggio chiave è proprio questo. come dire, Se Mourinho ha scelto la Roma vuol dire che è certo del futuro giallorosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA