Borja Mayoral

ULTIME NOTIZIE AS ROMA BOLOGNA MAYORAL – Tanto turnover, un po’ di fortuna e il cinismo della grande. La Roma vince pure in campionato e non spegne del tutto una rincorsa Champions in campionato in cui crede poco pure Fonseca viste le scelte di formazione, scrive Leggo.

Contro il Bologna, e a 4 giorni dal ritorno con l’Ajax, si rivedono dal primo minuto Fazio, Perez e Mirante mentre è tempo di debutto per il texano Reynolds. Il primo tempo è tutto del Bologna che si divora tre occasioni anche per colpa delle parate di Mirante oltre che per gli errori di Barrow e compagni. Nel momento più delicato arriva la mitragliata di caffè di Mayoral che sfrutta la dormita di Danilo e infila Skorupski.

Di fatto la prima occasione per la Roma che a un minuto dalla fine del primo tempo congela il risultato. Nella ripresa, infatti, Fonseca gestisce bene il match e concede benzina a Mkhitaryan e Veretout proprio in vista della sfida all’Ajax di giovedì. E magari a quella al Manchester United in semifinale. I giallorossi vanno vicini al 2-0 in un paio di occasioni e rischiano qualcosa nel finale. Soprattutto quando Villar perde un pallone sanguinoso a centrocampo provocando il giallo (con squalifica) di Pellegrini che lo sgrida davanti a tutti. 

C’è tempo pure per il ritorno di Pastore che non giocava più di 5′ addirittura dal 2019. «Dovevano riposare alcuni titolari e so che abbiamo avuto difficoltà nei primi minuti. Nella ripresa abbiamo legittimato il risultato. Reynolds? Ha bisogno di tempo», le parole di Fonseca. «Contento per la fascia a capitano, siamo un po’ stanchi e sappiamo che con l’Ajax sarà la partita della vita», gongola Mancini ancora una volta tra i migliori in campo.

Decisamente più nervoso Mihajlovic che al momento del gol di Mayoral ha tirato una bottiglietta verso la panchina della Roma: «Per 45 minuti hanno oltrepassato due volte la metà campo, siamo stati superiori!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA