Josè Mourinho

AS ROMA NEWS CALENDARIO SERIE A – I tifosi di Roma e Lazio conosceranno la stagione delle due squadre della Capitale prima di mettersi a tavola per il pranzo. Nell’orario insolito delle 12, con diretta tv su Dazn, il campionato 2023-24 avrà la sua prima puntata con il rito del calendario, che inizierà nel week-end del 19-20 agosto per concludersi in quello del 25-26 maggio 2024. La Lega di serie A ha diramato una nota sul sito web ufficiale, in cui vengono specificati i criteri che regoleranno il sorteggio, scrive il Corriere della Sera.

1) Come sperimentato nel campionato scorso, la sequenza delle gare nel girone di andata è diversa rispetto a quella delle gare nel girone di ritorno. Difficile dire se sia stata una modifica riuscita o no, di sicuro copia il modello di altri campionati.

2) Nella prima, seconda e ultima giornata, nell’unico turno infrasettimanale feriale (sesta giornata) e nella giornata che lo precede (la quinta) le gare tra Roma, Atalanta, Inter, Juventus, Lazio, Milan e Napoli non sono possibili. Non ci potrà essere il derby di Roma alla diciannovesima perché la Lazio sarà tra le partecipanti – con Napoli, Inter e Fiorentina – alla Supercoppa Italiana, in Arabia Saudita, dal 4 all’8 gennaio 2024.

La Roma partirà con tre sicure assenze: Dybala, Pellegrini (ammoniti nell’ultima gara contro lo Spezia e fermati dal Giudice sportivo per «cumulo» di cartellini gialli) e naturalmente Mourinho, squalificato a tempo dal Tribunale federale nazionale. Lo Special One dovrà stare fermo per 10 giorni dopo il deferimento, arrivato per le accuse mosse all’arbitro Chiffi e in generale all’Associazione italiana arbitri dopo la partita contro il Monza del 3 maggio. Nei giorni scorsi i vertici arbitrali hanno ribadito la tolleranza zero verso le proteste contro arbitri e collaboratori, anche se il designatore Gianluca Rocchi ha negato l’esistenza di un «caso Roma», precisando di voler parlare «di 20 allenatori e non di uno solo. E nessun arbitro ci ha mai chiesto di non voler dirigere le partite della Roma».

Detto questo, è molto difficile pensare che tra arbitri e Mourinho si arrivi improvvisamente a un armistizio. ogni tentativo di conciliazione nel caso-Chiffi, ad esempio, è andato a vuoto. Mourinho è convinto di avere subito torti e non solo in italia. La sua sfuriata contro l’arbitro Taylor, dopo la finale di Europa League persa ai calci di rigore contro il Siviglia, gli è costata ad esempio una squalifica di quattro giornate da scontare nella prossima edizione della seconda Coppa europea. Per la prima partita di campionato, tra l’altro, sarà squalificato (per due giornate) anche il vice di Mourinho, Salvatore Foti.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨